martedì, gennaio 16, 2018
Home > Rubriche > Lettere alla redazione > Il bilancio di Michele Di Sapia, segretario PD di Cairo

Il bilancio di Michele Di Sapia, segretario PD di Cairo



di - 30 dicembre 2017, 9:11

Si avvicina la fine dell’anno ed è tempo di resoconti e propositi.

Non sono in grado di intervenire su tutto il 2017 e mi limiterò, quindi, agli ultimi due mesi.

Sono diventato segretario del Circolo PD Cairese il 21 ottobre con il consenso unanime degli iscritti al circolo stesso.

Credo che la mia elezione sia stata la risposta a una precisa volontà di rinnovamento e di assunzione di nuovo impegno verso i cairesi da parte dell’intero partito locale, che si è fatto carico dei propri errori e che ha scelto di ristabilire un nuovo dialogo con la città. 

Per questo motivo, aldilà delle parole, sono stati individuati campi concreti di iniziativa, in grado di farci accettare e capire dai nostri concittadini.

-SANITÀ e OSPEDALE

Ci siamo battuti, e continueremo a farlo, contro la scelta della Regione di privatizzare “al buio” il nostro ospedale. 

Insistiamo perché la Regione approvi la legge sull’ospedale di area disagiata e provveda al ripristino immediato del Pronto Soccorso, senza aspettare l’arrivo dei privati.

Abbiamo dimostrato con i numeri il sottoutilizzo delle nuove sale operatorie e la chiusura notturna della Chirurgia, suscitando lo sdegno del Direttore generale della Asl. Sdegno che ci ha fatto capire che eravamo e siamo nel giusto.

-EMERGENZE 

Con l’aiuto dei nostri Consiglieri regionali  siamo riusciti a far approvare a Genova un Ordine del Giorno che impegna la Regione a chiedere alla Soc. Autostrade uno svincolo in Valloria per agevolare le ambulanze.

-LAVORO E SVILUPPO

Abbiamo evidenziato come l’inquadramento di diverse zone di Cairo nella Area di Crisi Complessa rappresenti una occasione per il rilancio di molte imprese locali.

-LEGGI DELLO STATO

Abbiamo informato i concittadini di nuove leggi utili quale quella sul reddito d’inclusione e quella sul biotestamento

-SICUREZZA DONNE 

Abbiamo organizzato un presidio in Piazza Stallani in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne.

-ORGANIZZAZIONE CIRCOLO.

Abbiamo rivitalizzato le nostre bacheche e aperto la pagina Facebook del circolo in modo da favorire uno scambio diretto con i cittadini. 

Abbiamo dato cadenza regolare alle riunioni del Circolo stesso, aprendole per particolari tematiche al supporto di non iscritti conoscitori delle singole materie.

Alcuni di noi hanno materialmente contribuito a realizzare il mercatino natalizio a Ferrania.

Infine, il 16 dicembre, ci siamo scambiati gli auguri per le festività. É stato un bel pomeriggio con la presenza di iscritti e semplici cittadini che ci ha permesso di capire quanto possa essere piacevole stare insieme.

ARRIVERA’ IL 2018……!!!!

Entreremo nel nuovo anno con la confusione, i patemi e le liturgie di un sistema politico che si appresta a eleggere un nuovo Parlamento.

Come PD cairese faremo il possibile per mantenere il “passo”e la strada fin qui scelta.

E, quindi, ci affideremo al lavoro quotidiano sui temi nazionali e locali che verranno via via individuati, nel rifiuto di quella politica urlata, maleducata e falsa che spesso ci viene proposta.

Anche per il 2018 le nostre parole chiave saranno “rispetto” e “unità”.

All’interno di un partito si puo’ e si deve discutere, ci si può e ci si deve confrontare anche aspramente.

Ma dividersi no. Facilitare il compito agli altri no, soprattutto in presenza di una destra pericolosa e populista che vuole riproporsi al paese.

Le divisioni non servono perché non sono utili al futuro dei nostri giovani, alla serenità dei nostri anziani e al benessere delle nostre famiglie.

CON QUESTA CONVINZIONE E CON QUESTO IMPEGNO ESPRIMO ED ESPRIMIAMO A TUTTI I NOSTRI CONCITTADINI I PIU’ SINCERI AUGURI DI BUON ANNO.

Con affetto.
Michele Di Sapia. 

Segretario PD Cairo M.tte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *