Amatori Nuoto SavonaAttualità

IL NUOTO AL TEMPO DEL COVID-19

È passato poco più di un mese dall’inizio di questo famigerato lockdown. Un mese nel quale siamo stati quotidianamente aggiornati su dati allarmanti, su speranze che sembrano sempre lontane, sulla voglia di uscirne al più presto.

Un mese senza sport, un mese senza allenamenti, un mese senza nuoto. Per quanto la preparazione atletica “smart” possa aiutare a mantenere un tono muscolare attivo, ciò che più penalizza noi nuotatori è la possibilità di mantenere attiva la sensibilità che caratterizza il contatto con il nostro elemento, l’acqua. E questo con un po’ di vanto e al tempo stesso con un po’ di presunzione ci rende unici.

Nonostante ciò, quello che non manca, è il continuo contatto tra gli atleti e lo Staff. Tutte le attività sono passate in forma digitale, tramite collegamenti video.

Gli allenatori della Prima Squadra incontrano gli atleti tre volte a settimana, dedicando le sedute alla preparazione atletica, alla visione di filmati su competizioni, alla storia del nuoto, ad aspetti psicologici del nuotatore e alle conoscenze basilari di metodologia di allenamento, tutti strumenti utili alla crescita ed alla carriera del nuotatore.

Anche il Salvamento e il CSI incontrano una volta a settimana i loro ragazzi per fare un allenamento a secco live e per discutere i programmi atletici svolti nella settimana.

Per quanto riguarda gli Esordienti A e B si dà spazio alla verifica dei programmi a secco, alla fantasia ludica e creativa dei ragazzi, affidando loro compiti di vario genere da svolgere, con due incontri settimanali.

Nella speranza che ANDRA’ TUTTO BENE e che si possa al più presto tornare a sentire il sapore del cloro, lo Staff e la Dirigenza si augurano di potervi rivedere al più presto.

Amatori Nuoto Savona

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: