martedì, Dicembre 10, 2019
Home > Attualità > Il Polifonico di Valleggia canta in Duomo a Monaco

Il Polifonico di Valleggia canta in Duomo a Monaco

note musicali

di Redazione

Un gemellaggio di fede e di musica dedicato a N.S. di Misericordia e proprio sei giorni dopo la chiusura del Giubileo. Il Coro Polifonico di Valleggia, una fra le più antiche e prestigiose realtà vocali della Liguria, sabato prossimo 26 novembre avrà il grande onore di cantare nella Cattedrale dell’Immacolata concezione di Monaco. Il gruppo, che animerà la Messa delle 18 per poi esibirsi, intorno alle 19, in un concerto, sarà ospite della locale Confraternita intitolata appunto alla Madonna venerata al Santuario. Insomma si rinsalda il rapporto fra la nostra diocesi e il Principato accomunati dalla devozione alla Mater Misericordiae a cui, lo scorso anno, Papa Francesco ha affidato la protezione del Giubileo appena concluso.

A sottolineare ulteriormente questo legame ci sarà anche un omaggio molto particolare che il coro porterà alla confraternita monegasca: si tratta di un’opera dedicata proprio alla “Madonna di Savona” firmata da Renata Minuto. La nota pittrice e ceramista savonese ha realizzato il grande bassorilievo raffigurante N.S. di Misericordia collocato dal 1995 nei Giardini vaticani – prima opera di un’artista femminile in quella prestigiosa location – e da sempre la devozione mariana ispira il suo grande talento. Non solo. Per l’occasione a Monaco sarà anche presente una delegazione del Vintage motors club di Savona che a settembre ha organizzato il Memorial Sistina, pellegrinaggio a Roma con auto d’epoca, con tappa conclusiva proprio nei Giardini Vaticani davanti alla Mater Misericordiae della Minuto. Il Polifonico di Valleggia, diretto da Marco Siri, dopo i canti della Messa, proporrà come detto un concerto sul tema dell’Avvento: in programma brani di Ludovico Grossi da Viadana, Richard Dubra e John Rutter oltre a pezzi della tradizione natalizia europea. Fondato nel 1953 dall’allora parroco don Angelo Genta, dal maestro don Renzo Tassinari, il coro è stato diretto da Attilio Acquarone fino al 1956, prima della conduzione cinquantennale di Giuseppe Rebella. Tra i pochi cori al mondo, ha avuto l’onore di essere stato invitato per ben due volte alla rassegna internazionale di Loreto e ha cantato in più occasioni la Messa pontificale in Vaticano. Il Polifonico ha effettuato numerosissimi concorsi e tour in tutta Italia e in molte nazioni europee: Austria, Grecia, Spagna, Germania, Slovenia, Ungheria, Francia e Belgio. Ultime tappe significative Salisburgo, Cesena, Venezia e Assisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *