sabato, Aprile 20, 2019
Home > Sport > Calcio > Il portiere Gallinari ricevuto al Coni Point Savona

Il portiere Gallinari ricevuto al Coni Point Savona

Era stato vittima di cori razzisti nel corso di una partita di calcio giovanile


di Redazione - 14 Aprile 2019, 19:06

Il delegato Provinciale del Coni Point di Savona, Roberto Pizzorno ha ricevuto, nei propri uffici di via Montenotte,  il portiere del Priamar categoria Giovanissimi, Eddie Gallinari, rimasto vittima di un episodio di razzismo durante la partita di campionato Cairese-Priamar. Pizzorno, dopo essere venuto a conoscenza dell’incresciosa vicenda, aveva dichiarato di voler incontrare il ragazzo e, sede più adatta, non poteva che essere il Coni Point, la “casa”delle Associazioni e Federazioni Sportive del Coni. Gallinari,   accompagnato da mamma Ana e da Fabrizio Dotta, preparatore dei portieri del Priamar, ha avuto un lungo colloquio con Pizzorno che ha portato la sua vicinanza e la solidarietà del mondo sportivo Savonese. Al termine dell’incontro, Pizzorno ha regalato a Eddie Gallinari  il gagliardetto del Coni e, venuto a  conoscenza, durante il colloquio, che il portierino Savonese è tifoso sampdoriano, Pizzorno, che indossava in quella occasione la cravatta della Samp, se l’è tolta e gliel’ha regalata: un gesto simbolico che non poteva passare inosservato e che ha fatto commuovere mamma Ana e lo stesso portiere del Priamar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *