domenica, Dicembre 15, 2019
Home > Attualità > Il “Presepe in riva al mare” di Assonautica

Il “Presepe in riva al mare” di Assonautica

Continua a deliziare e a stupire con le sue luci e le sue suggestioni il “presepe”allestito il Lungomare Matteotti. Arrivato alla terza edizione, riesce a sorprendere anche quest’anno con tante novità, effetti visivi e sonori, pur rimanendo legato alla tradizione : la rappresentazione della nascita di Gesù. Le scolaresche ed i gruppi spontanei che vogliono ammirarlo devono prenotare con anticipo telefonando in segreteria, ricordandosi che sarà visitabile fino al 15 gennaio. Inaugurato il 30 novembre alla presenza delcomandante della Capitaneria di Porto Massimo Gasparini e, per la prima volta, del sindaco di Savona Ilaria Caprioglio , consta di un allestimento tradizionale inserito un contesto “savonese” con le montagne, i corsi d’acqua, le colline, il deserto ma anche il mare, i pontili, le barche con il logo di Assonautica e la Torretta. Gli artefici di questo grande presepe, che sta riscuotendo un buon successo di pubblico, sono stati, come lo scorso anno, Gianmario Vitali. Renato Banzi e Giovanni Bauckneht. Merita una menzione a parte il creatore della Torretta, Giorgio Ghisolfo : un vero manufatto fotocopia. Si è trattato di un lavoro frenetico che li ha impegnati per mesi, con grande attenzione alla visione d’insieme ma anche al particolare, senza trascurare nulla. Tra le magie realizzate ci sono tuoni e fulmini, la luna, la stella cometa e tantissime stelline colorate, il canto del gallo all’alba, mulini, personaggi in movimento. Un insieme di ambientazioni armonizzate tra di loro, tante storie con un’unico filo conduttore. La sala in cui è sito dispone di un video sul quale scorrono le immagini dell’intero percorso che ha portato alla realizzazione dell’edizione 2018. Risultano numerosi (e sono destinati ad aumentare) i partecipanti al Concorso di disegno ‘Insieme intorno al Presepe’ (terza edizione): ogni alunno potrà liberare la propria fantasia e creatività con un disegno a mano libera, eseguito con qualunque tecnica (matite, pennarelli, pastelli a cera, tempera, acquarelli, etc..), con soggetto il Presepe ed ambientazione libera. Considerando le fedi differenti presenti all’interno della Scuola i bambini che non hanno legami con la tradizione del Natale potranno partecipare al concorso con un disegno su ‘La più bella tradizione del mio Paese’. Assonautica premierà le classi dei primi tre classificati con buoni acquisto per materiale didattico e sta cercando sostenitori del Concorso per avere la possibilità di aumentare il numero dei premiati. Il bando ed il regolamento sono stati inviati a tutti gli Istituti Comprensivi, chi desidera far partecipare i propri bambini dovrà rivolgersi al loro insegnante.Il Presepe (lo ricordiamo ancora) resterà aperto al pubblico fino al 15 gennaio 2019, tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 15 alle ore 18. Una visitatrice famosa è stata il 29 dicembre Chiara Appendino, sindaco di Torino, insieme al marito Marco Lavatelli e alla figlia Sara,  che come tanti altri si è dimostrata entusiasta e il  “libro degli ospiti” nel quale si può lasciare un ricordo del proprio passaggio, lo dimostra, viste le  tantissime pagine piene di pensierini, commenti, firme, che un segno tangibile di un grande apprezzamento. Anche la redazione dell’Eco di Savona ha voluto dare lustro all’avvenimento celebrandolo e inserendolo nel proprio concorso on-line ideato e voluto dal direttore Roberto Pizzorno.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *