martedì, novembre 13, 2018
Home > Cultura > Il Rigoletto di Verdi in scena a Bergeggi

Il Rigoletto di Verdi in scena a Bergeggi

Il 20 luglio alle ore 21.00 presso il Dominio Mare Resort


di Redazione - 11 luglio 2018, 14:06

Sarà il Rigoletto ad allietare gli ospiti del Dominio Mare Resort di Bergeggi, venerdì 20 luglio alle ore 21, seconda opera della trilogia verdiana, dopo La Traviata inscenata lo scorso anno.

La stupenda terrazza del Resort, che si estende in un’area di oltre quattro ettari con più di 60 appartamenti immersi nel verdein Località San Sebastiano a Bergeggi, si trasformerà come per magia nella città di Mantova, trasportando il pubblico nel XVI secolo, aiutato anche dai ricchi costumi degli interpreti, forniti dalla celebre Sartoria Teatrale Bianchi dMilano.

Una serata, insomma, in cui nulla è lasciato al caso. Innanzitutto la proposta di una diversa concezione di fare opera, già messa in scena da bettoni meeting the world in numerose altre occasioniin cui l’innovazione consiste principalmente nella sempre fortemente apprezzata interazione diretta dei personaggi dell’opera con il pubblico.

E per rendere lo spettacolo fruibile ad un pubblico più vasto, anche straniero, sono state selezionate le arie più importanti dei Tre Atti, senza però tradire il librettista, Francesco Maria Piave,  Victor Hugo, autore del dramma “Le Roi s’amuse” (“Il re si diverte”), dal quale Rigoletto è tratto. Una voce narrante aiuterà il pubblico a ripercorrere la trama.

Grazie alla stretta collaborazione con il soprano Gabriella Stimola, qui nel duplice ruolo di Direttore Artistico e di Gilda, gli artisti sono stati attentamente scelti per offrire le migliori voci nelle rispettive parti. Così il baritono Alberto Zanetti in Rigoletto, il tenore Giorgio Casciarri nel Duca di Mantova, il mezzosoprano Elena Serra in Maddalena, il basso Devis Fugolo nel ruolo di Sparafucile, accompagnati al piano da Svetlana Huseynova.

“Siamo lieti di offrire agli ospiti del nostro Resort & Spa l’occasione per celebrare per il secondo anno la musica lirica italiana  – afferma Benedetto Colombo, responsabile operativo del Resort e titolare del Ristorante – uno degli asset della nostra cultura, insieme alla ricca cucina regionale che il nostro ristorante già quotidianamente propone.

Attorniati dallo scenario della natura prorompente offerto dall’Isola di Bergeggi, immersa nell’unica Area Marina Protetta della Riviera di Ponente e dall’ampiezza del panorama, che si estende dalleCinque Terre fino a Ponente e permette di avvistare la Corsica nelle giornate limpide, continuaColombo, ci sentiamo in dovere di esaltarne la bellezza con le note di celebri compositori.

Ci auguriamo così di completare la sinergia tra naturagusto, e benessere psicofisico, offerto anche dalla nostra Spa. Per questo, ed a grande richiesta dei nostri stessi ospiti, chiude Colombo, ci auguriamo che Magia d’Opera possa diventare un appuntamento annuale ricorrente.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *