mercoledì, Giugno 26, 2019
Home > Attualità > Il sottosegretario Guido Guidesi inaugura il point del candidato sindaco Gerolamo Calleri

Il sottosegretario Guido Guidesi inaugura il point del candidato sindaco Gerolamo Calleri

E’ stato inaugurato, alla presenza del sottosegretario Guido Guidesi, del segretario provinciale della Lega Roberto Sasso Del Verme, del Senatore Paolo Ripamonti, del consigliere regionale Angelo Vaccarezza, dell’assessore regionale Stefano Mai, del segretario della Lega di Albenga Cristina Porro e di numerosi simpatizzanti e cittadini, il point elettorale del candidato sindaco Gerolamo Calleri per le elezioni comunali di Albenga che si terranno il 26 maggio.

“Ringrazio tutti e voglio dire che siamo qui per inaugurare il point elettorale di Gerolamo Calleri che è il candidato del cambiamento”, ha dichiarato il segretario provinciale della Lega Roberto Sasso Del Verme, “e siamo tutti uniti per sostenere la sua candidatura. Occorre sostenere la coalizione e convincere gli indecisi ad appoggiare Gero”.

Stessa soddisfazione da parte di Claudio Cavallo, vice commissario provinciale di Fratelli d’Italia :”Porto i saluti del commissario Iacobucci e voglio dire che appoggiamo Gerolamo Calleri perchè è una brava persona, ha radici qui ed ama il territorio. Condividiamo il programma ed abbiamo un nostro candidato nelle liste presenti”.

“Questa è la prima volta in cui corriamo uniti veramente”, afferma il consigliere regionale Angelo Vaccarezza in rappresentanza di Forza Italia, “senza il rischio di traditori, a differenza di cosa avvenne nelle passate elezioni. I nostri eletti governano per il bene della città e con lealtà e voglio dire che il candidato della sinistra è espressione della continuità e coloro che sono contenti di come è stata governata Albenga in questi ultimi cinque anni possono votare lui. Chi vuole il cambiamento voterà Gero Calleri e quelli che preferiscono la continuità non devono poi lamentarsi di come vanno le cose”.

“Vengo volentieri qui” sottolinea il sottosegretario alla presidenza del consiglio Guido Guidesi, “e voglio dire che il Partito Democratico quando governa non mette più il simbolo nelle proprie liste perchè credo che si vergogni. Loro hanno governato in funzione delle multinazionali stranieri e non per le piccole e medie imprese e riguardo al business dell’immigrazione ci hanno sempre detto che non si poteva cambiare nulla ma il Ministro dell’Interno Salvini ha dimostrato che gli sbarchi ed il business legato all’accoglienza si possono fermare. Abbiamo tolto 5 miliardi stanziati dal Governo precedente per l’accoglienza e li abbiamo destinati all’assunzione di membri delle forze dell’ordine. Con Gerolamo Calleri sindaco di Albenga verranno prima gli albenganesi e verranno premiati coloro che hanno diritto ad una casa popolare ed all’assistenza sociale e da quando siamo al Governo abbiamo investito sul territorio liberando gli avanzi di bilancio e cancellato il patto di stabilità. I rappresentanti del Governo centrale sono a disposizione del territorio e non il contrario e questo è il principale cambio di rotta rispetto al Governo precedente. Abbiamo bisogno di sindaci sul territorio che tutelano la città e usano il decreto sicurezza e tutti i parlamentari del territorio saranno a disposizione di Gero ma occorre che ognuno di noi lo aiuti in una sorta di missione elettorale”.

“Ringrazio tutti i presenti e voglio dire che tutti noi vogliamo un cambiamento per la città anche se il candidato della sinistra afferma di desiderare la continuità. Il primo passo per Albenga dev’essere per la sicurezza anche perchè qui devono venire sempre più turisti senza dimenticare il sociale attrezzando la città per i portatori di handicap. Siamo una squadra unita e compatta e voglio ringraziare il Gruppo Zunino per averci concesso questo magnifico locale in Viale Martiri della Libertà nel quale ascolteremo le persone ed i loro problemi. Il Governo centrale, a differenza di prima, ci ascolta e conosce i problemi dei cittadini cercando di risolverli. Ho bisogno dell’aiuto di tutti per riprenderci il comune che è stato, per qualche anno, di un sindaco meraviglioso che non è più con noi ma che è nel cuore di tutti, Rosy Guarnieri. Sulle spalle ho un peso importante e spero che Rosy ci aiuti da lassù perchè ne abbiamo davvero bisogno”, conclude il candidato sindaco Gerolamo Calleri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *