mercoledì, Giugno 26, 2019
Home > Sport > Incontro Coppa Liguria femminile Vado-Girl’s Sanremese

Incontro Coppa Liguria femminile Vado-Girl’s Sanremese

Le due formazioni, nonostante risultassero già qualificate al secondo turno di Coppa in virtù dei risultati delle giornate precedenti, hanno dato vita ad un incontro combattuto e piacevole. Nel corso della gara, disputata di fronte ad una discreta cornice di pubblico, la disciplina tattica ha prevalso sulla fantasia e le due contendenti si sono controllate a vicenda in modo molto efficace. La vittoria delle ospiti, infatti, è stata frutto di un’azione individuale di Caramello, brava a pescare un jolly con un tiro dalla lunga distanza.

Nel primo tempo le padrone di casa si sono dimostrate più ispirate, mentre nella ripresa è stata la manovra delle matuziane, col passare dei minuti, a prevalere su quella rossoblu.
Al settimo minuto è il Vado a rendersi pericolo, con un passaggio in profondità di Valle per Pensi che arriva in ritardo all’appuntamento con la sfera.
Le padrone di casa al 13° minuto conquistano una punizione nei pressi del vertice destro dell’area avversaria: Romanelli pennella uno spiovente velenoso sotto la traversa ed è brava Pulitanò a deviare in corner.
La Sanremese si fa viva prima al 20° minuto con De Caroppo, ma il tiro dell’attaccante termina alto sulla traversa, e poi, più pericolosamente, tre minuti dopo con una conclusione in diagonale di Galluzzo.
Le ospiti mettono nuovamente in apprensione la difesa rossoblu al 26′: sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti è De Caroppo a indirizzare la sfera a lato.
E’ la mezz’ora quando le padrone di casa incantano il pubblico con una serie di tocchi al limite dell’area avversaria. Pensi, Zanda e Valle dialogano in spazi ristretti cercando lo spiraglio giusto ma la conclusione di Zanda è da dimenticare.
Al 31′ è De Caroppo che non riesce ad approffittare di una indecisione difensiva delle vadesi, calciando il pallone fuori dallo specchio della porta.
Il tempo si chiude con una percussione di Valle che spara un bolide in diagonale senza trovare il bersaglio grosso.
Il Vado inizia la seconda frazione con due innesti: De Luca per Parodi Stefania e Astigiano per Pensi.
Al 50′ è Silvia Parodi a rendersi protagonista con una deviazione in corner su tiro dell’attivissima De Caroppo.
La gara inizia a volgere a favore della Sanremese con l’ingresso in campo della talentuosa Papaleo al 53° minuto; la giocatrice darà respiro alla manovra sanremese, rivelandosi una spina nel fianco per la difesa rossoblù.
Al 62′ Papaleo crossa in area per Marchisio ed è nuovamente abile Parodi a sventare il pericolo.
De Luca avrebbe l’occasione per regalare il vantaggio al Vado al minuto 67, ma al termine di una prolungata percussione non riesce a calciare con la dovuta lucidità.
Al 70′ il Vado sostituisce il capitano Papa con Vignone e la fascia viene affidata al neoacquisto Romanelli.
Il Vado confeziona un’altra ghiotta occasione da gol al 75′. Caparbia azione individuale di Caviglia sulla fascia destra con assist per Valle, ma la bomba dell’attaccante piemontese si infrange sul corpo di un difensore ospite.
La Sanremese passa in vantaggio al 77′ con un acuto di Caramello, abile a sfruttare la libertà concessale dalle avversarie. La centrocampista scocca un insidioso tiro dalla trequarti che trafigge l’incolpevole Parodi.
All’80’ esordisce con la maglia del Vado la promettente centrocampista Martina Risso (classe 1993), che va sostituire Zanda.
Il Vado getta il cuore oltre l’ostacolo e tenta l’arrembaggio finale senza riuscire però a cogliere il meritato pareggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *