martedì, Agosto 20, 2019
Home > Cronaca > Intervento di Fulvio La Cognata sul caso Costa Concordia

Intervento di Fulvio La Cognata sul caso Costa Concordia

Ho navigato molti anni con la Costa Crociere come batterista cantante, quando ancora la compagnia era italiana. Piccole barche, si fa per dire:quali erano Federico C; Anna C; Enrico C; Eugenio C; e noi dell’equipaggio parlavamo la stessa lingua l’italiano. Però devo dire che gia allora, durante le esercitazioni di abbandono nave, quando eravamo sul ponte per ammainare le lance c’erano sempre dei problemi d’intesa.

Oggi, come allora le istruzioni vengono fatte da un primo ufficiale che a causa della babele di lingue dell’equipaggio (credo una trentina) deve farle per lo più in inglese. Inimmaginabile le difficolta di quest’uomo ad istruire con precisione le mansioni ai suoi marinai e all’intero’equipaggio: cuochi, croupier, ballerini, musicisti,parrucchieri etc… Ricordo che la cost-guard statunitense chiedeva spesso a noi quale fosse il numero di telefono del ponte di comando, erano soltanto tre cifre, ma che nessuno le ricordava mai. Da li nacquero i marittimi abilitati dalle capitanerie di porto italiane, molto bene addestrati all’emergenza, dovevano sapere tutto e persino studiare per avere questa abilitazione. Credo che oggi questi quadri marinareschi molto bene preparati a ruolino equipaggio, non esistano piu! La costa crociere e ormai divenuta carnival – costa: americana. Capisco, che il personale di varie etnie certamente costera molto meno, ma manca la preparazione che avevamo noi italiani, specie se marittimi abilitati.

Vogliamo imbarcare ancora personale italiano per garantire la sicurezza dei passeggeri? Oppure restiamo cosi…? Nella speranza che mai nulla possa accadere? E se oltre ai problemi di lingue che equipaggi di lingue diverse possano causare per l’addestramento con il tempo venisse fuori un’avaria al timone bloccandone la funzione?
Cordialmente,
Fulvio La Cognata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *