domenica, Agosto 25, 2019
Home > Attualità > Intervista di inizio mandato al sindaco di Bergeggi Roberto Arboscello

Intervista di inizio mandato al sindaco di Bergeggi Roberto Arboscello

Il 26 maggio scorso si sono tenute le elezioni comunali e nella provincia di Savona i comuni al voto erano ben 44.

Tra i comuni al voto troviamo Bergeggi, paese di circa 1100 abitanti, avente come sindaco Roberto Arboscello, eletto per il secondo mandato.

 

Sintesi del programma elettorale delle elezioni del 26 maggio

Nel programma era presente la maggior cura del paese con una particolare attenzione agli arredi, alla pulizia ed al verde; dobbiamo essere la perla del turismo per valorizzare le peculiarità di Bergeggi. Era inoltre presente, nel nostro programma, una particolare attenzione al sociale poichè è molto importante consolidare una rete in un periodo come questo

 

Perchè ha deciso di ricandidarsi sindaco?

I cittadini me lo hanno chiesto, la squadra è unita e volevamo finire il lavoro iniziato cinque anni fa; la burocrazia lunga fa sì che un mandato sia poco per vedere i risultati. Mi sono ricandidato anche per passione visto che per me fare questo è un onore oltre che un dovere

 

Cosa intende realizzare nei Suoi primi 100 giorni?

Dare una risistemata al paese, programmare la pulizia e dedicare una particolare attenzione al decoro urbano

 

La Sua giunta comunale

La mia squadra è un giusto equilibrio tra persone con esperienza e persone al primo incarico amministrativo. Il mio vicesindaco era consigliere comunale lo scorso mandato e si è fatto esperienza occupandosi di differenziata ed ho riconfermato Carlo Galletti al sociale. Nella mia squadra vi sono 4 nomi nuovi e 6 riconferme

 

Lei era l’unico candidato sindaco. Perchè pensa che nessun altro si sia candidato in questo ruolo?

Stava nascendo un’altra lista ma non si è presentata; io penso di aver fatto un buon lavoro per fare una lista comprendente tutte le anime del paese ed è stato capito che per il bene dei cittadini era meglio fare una lista unica. L’affluenza è stata del 68% circa con un 85% di preferenze date alla nostra lista

 

Le Sue priorità come sindaco

Stare vicino alle persone, capire i loro bisogni e le criticità di tutti i giorni; occorre vivere il paese che si amministra e capirne le necessità. Un tema delicato è la convivenza di un paese turistico come il nostro e la vicinanza con Vado Ligure che ha una maggiore vocazione industriale

 

Una frase che la rappresenta

Il futuro non è un destino ma dobbiamo costruirlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *