AttualitàPolitica

Intervista di inizio mandato al sindaco di Celle Ligure Caterina Mordeglia

Il 26 maggio scorso si sono tenute le elezioni comunali e nella provincia di Savona i comuni al voto erano ben 44.

Tra i comuni al voto troviamo Celle Ligure, paese di circa 5100 abitanti, avente come sindaco Caterina Mordeglia, vicesindaco uscente.

 

Sintesi del programma elettorale delle elezioni del 26 maggio

Il mio programma aveva tre punti principali : la persona al centro valorizzando le politiche per i giovani ed i meno giovani, un paese che si rinnova pensando alla valorizzazione del turismo e del commercio ed il paese che vorremmo vivere ponendo l’attenzione all’ambiente ed al digitale. Occorre rinnovare il paese e questo è il momento giusto per cambiare e le persone ci hanno dato fiducia perchè hanno visto che davamo la giusta importanza ai ragazzi, allo sport ed agli anziani. I luoghi verranno trasformati per vivere bene mettendo la collettività al centro migliorando i giardini, le vie, il patrimonio comunale rispettando le cose pubbliche. Non siamo singoli ma una comunità ed occorre dialogare per ritrovare il piacere della collettività ed il mugugno costruttivo va ascoltato per capire cosa non va. Occorre condivisione perchè è diverso vedere le cose dal punto di vista di un amministratore che da quello del cittadino

 

Perchè ha deciso di candidarsi sindaco?

Chi governa passa attraverso diversi livelli d’incarico : consigliere comunale, capogruppo, assessore, vicesindaco e si rende conto che vorrebbe un’impostazione del paese che parte da una propria idea; io sono qui perchè vorrei fare qualcosa per questo paese

 

Cosa intende realizzare nei Suoi primi 100 giorni?

Il giorno dopo la vittoria ero già in comune, ho impostato e firmato cosa necessario per avviare la macchina comunale senza dimenticare l’impostazione dell’inizio di questo percorso e le valutazioni sul prossimo bilancio visto che vorrei vederlo approvato entro la fine dell’anno per programmare con un ritmo più corretto i lavori che si devono fare

 

La Sua giunta comunale

Per tutti i membri della mia giunta questa è la prima esperienza ma ho scelto persone con capacità professionali e caratteriali e dotate di buonsenso e ragionamento per lavorare al meglio. La prima giunta si è svolta dopo il primo consiglio e sto insegnando ai miei assessori le regole per svolgere questo incarico al meglio

 

Perchè pensa che i cittadini abbiano scelto Lei e la Sua squadra invece che i Suoi avversari?

E’ difficile dirlo ma penso che coloro che m’incontrano hanno visto in me il lavoro svolto in questi anni. Sono sempre stata presente, ho condiviso la responsabilità con gli uffici, ho dialogato con le persone e la squadra è composta da persone valide; sono convinta che tutte queste cose mi abbiamo premiata. Inoltre ho sempre avuto un rapporto tranquillo, educato e rispettoso con i cittadini

 

Le Sue priorità come sindaco

Vorrei trasformare il paese in un giardino, valorizzare il centro storico del 600, le case sul mare anche perchè il paese merita attenzione. Il punteruolo rosso è un problema importante ed occorrono interventi per prevenirlo rinnovando anche le nostre piante senza dimenticare il monitoraggio dei pini per l’inclinazione e la manutenzione generale come la regimazione delle acque e la pavimentazione, interventi per cui occorrono molte risorse. Riguardo agli eventi estivi voglio dire che manteniamo quelli già esistenti ma vorremmo trovare nuove idee per i nostri turisti, residenti ed ospiti di passaggio guardando e migliorando l’esistente. Celle è Città della Ceramica ed i ceramisti presenti vanno valorizzati riscoprendo e scoprendo le botteghe. Voglio anche dire che essere donna non mi ha mai ostacolata nel mio percorso politico

 

Una frase che la rappresenta

Sono una cittadina per il cittadino

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: