sabato, Ottobre 19, 2019
Home > Cronaca > Johnny lo Zingaro arrestato nel senese. Termina la sua fuga

Johnny lo Zingaro arrestato nel senese. Termina la sua fuga

Giuseppe Mastini, conosciuto come Johnny lo Zingaro, è stato arrestato oggi dopo 25 giorni di latitanza. L’ergastolano aveva fatto perdere le sue tracce a Genova. Poi, però, i militari avevano optato per la pista del traffico telefonico, fino ad arrivare a Taverne d’Arbia, in provincia di Siena, dove Johnny si era nascosto con la compagna.

Dopo aver ottenuto la semilibertà, Mastini aveva iniziato una relazione dal carcere di Fossano con la lucchese Giovanna Truzzi.
Poi l’inaspettato: il 30 giugno l’ergastolano non si presenta al lavoro a Cairo Montenotte (ottenuto da meno di un anno) venendo così meno all’articolo 21, stessa cosa per la donna che evade dai domiciliari a Lucca. Scatta l’allarme e  la polizia penitenziaria fossanese prende subito in mano le redini delle indagini fino a scovarlo in Toscana.

Giuseppe Mastini negli anni ’70 aveva terrorizzato la capitale con una serie di crimini e omicidi che lo portarono agli onori della cronaca.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *