domenica, Agosto 18, 2019
Home > Sport > La campionessa mondiale di Kick Boxing Elisa Picollo incontra l’assessore allo sport

La campionessa mondiale di Kick Boxing Elisa Picollo incontra l’assessore allo sport

elisa picolloOggi l’Assessore allo Sport Luca Martino riceverà in Sala Giunta a Palazzo Civico alle ore 18 la savonese Elisa Picollo, campionessa mondiale di Kick Boxing. Elisa fa parte della società Asd. Kick Boxing Savate Savona, allenata dal Maestro Andrea Scaramozzino. L’atleta ha conseguito il prestigioso trofeo iridato nel dicembre 2013 ad HaiKou in Cina. Scaramozzino è attivo nell’insegnamento di Savate, ovvero Boxe francese, ma anche di Kick Boxing, K1 e Free Boxing e parla con orgoglio della campionessa savonese: “Elisa è 4 anni che si allena nella mia società e grazie alla sua tenacia, determinazione e continuità negli allenamenti è diventata in territorio regionale e nazionale pluri campionessa Ligure e pluri campionessa Italiana, sia di Kick Boxing che di Savate mentre in campo internazionale si è affermata per ben 3 anni Vice campionessa Mondiale di Savate e Vice campionessa Europea, mentre nel 2013 è diventata prima campionessa Mondiale WFC di Kick Boxing dilettantistico e poi, il 7 Dicembre 2013 in Cina ad Haikou, ha coronato il suo sogno diventando campionessa del mondo di SAVATE della prestigiosa Federazione Internazionale FISav nella categoria 48 kg”. Gli atleti della Kick Boxing Savate Savona si allenano presso il Palazzetto dello Sport a Savona il lunedì, mercoledì, venerdì dalle 20 alle 22 e il giovedì sera dalle 21 alle 23. L’Assessore allo Sport Luca Martino afferma “Sono molto felice di incontrare domani la campionessa di Kick Boxing Elisa Picollo; è l’ennesima testimonianza di come il movimento sportivo savonese in questi anni esprima sempre più eccellenze di rilievo internazionale e in una varietà di discipline sportive davvero molto ampia. Faccio i complimenti ad Elisa e al maestro Scaramozzino; in questa occasione rinnovo l’impegno dell’Amministrazione comunale nel sostenere, per quanto possibile, il mondo dello sport cittadino che vive anche e soprattutto di passione e di volontariato; anche in un momento di grandi difficoltà economiche generali come quello che stiamo vivendo, il nostro sostegno non deve guardare solo alle eccellenze delle attività agonistiche ma anche ad una sempre più diffusa attività sportiva per tutta la cittadinanza, con particolare attenzione ai giovani. E se poi da tutto questo nascono dei campioni, non possiamo che esserne orgogliosi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *