giovedì, Ottobre 17, 2019
Home > Attualità > La CGIL esamina l’area di crisi

La CGIL esamina l’area di crisi

“Conoscere il territorio – contrattare il futuro”. E’ l’iniziativa promossa dalla Cgil savonese e dalla Fondazione Di Vittorio e che avrà svolgimento venerdì 1 dicembre alle ore 10 presso il Campus Universitario di Savona (palazzina Branca piano terra). Si esaminerà la situazione dell’Area di crisi industriale complessa del Savonese, che interessa 21 comuni della provincia (18 della Valle Bormida oltre a Vado Ligure, Quiliano e Villanova d’Albenga). Entro il 31 dicembre è necessario arrivare alla stipula dell’Accordo di Programma su investimenti per infrastrutture e imprese, volte a ricollocare i posti di lavoro persi negli ultimi anni sul territorio. Per gli investitori sono previsti forti incentivi.

L’incontro di venerdì sarà aperto dal saluto del prorettore del Campus di Savona, Federico Delfino e dall’introduzione di Giulia Stella, segretaria della Camera del Lavoro di Savona. Seguirà la presentazione di un progetto di analisi e social learning a cura di Elena Battaglini, sociologa e responsabile dell’Area ricerca economica territoriale della Fondazione Di Vittorio. Successivamente, dibattito e conclusioni affidate al segretario confederale della Cgil Vincenzo Colla, già segretario generale Cgil dell’Emilia Romagna e tra i favoriti, con Maurizio Landini, per la successione a Susanna Camusso.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *