sabato, Maggio 25, 2019
Home > Attualità > La Liguria e le grandi vie di comunicazione

La Liguria e le grandi vie di comunicazione

“Le grandi vie di comunicazione”. E’ il titolo del convegno che Anci Piemonte, Anas e Osservatorio 21, con il patrocinio di Unione Industriale Torino, Confindustria Piemonte e Anci Liguria, organizzano per lunedì prossimo, 25 febbraio, con inizio alle 9,30, nella Sala Piemonte del Centro Congressi di via Vela 17 a Torino. Sono tre i temi che saranno affrontati: lo stato di attuazione lungo il corridoio euromediterraneo della direttiva “eurovignette”, che regola i pedaggi del trasporto merci; la nuova via della Seta e il ruolo dell’Italia; e le grandi vie di comunicazione per lo sviluppo locale.

Soprattutto il secondo pare di fondamentale interesse per i porti gestiti dall’Autorità di Sistema Portuale Genova – Savona, che a metà dicembre 2019 vedrà il primo attracco di una portacontenitori al nuovo terminal di Vado Ligure che movimenterà i traffici contenitori di Maersk e di Cosco. Sulle prospettive della cosiddetta “nuova via della seta” discuteranno Giovanni Andornino, docente di Relazioni internazionali dell’Asia Orientale all’Università di Torino, Paolo Emilio Signorini, presidente dell’Authority di Sistema, Giambattista Quirico, presidente della società di gestione dell’interporto di Orbassano (Sito), e Mario Virano, direttore generale di Telt (Tunnel Euroalpine Lyon Turin), la società per la realizzazione della sezione transfrontaliera della linea ad alta velocità Torino – Lione.

Le conclusioni del convegno sono affidate a Marco Bucci, sindaco di Genova e presidente di Anci Liguria; Francesco Balocco, assessore ai Trasporti e alle Infrastrutture della Regione Piemonte; Edoardo Rixi, viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Alla luce dell’importanza e della velocità delle vie di comunicazione, sempre essenziali per il futuro, si ha la misura di quanto appaiano assurde, specie se pronunciate da chi detiene responsabilità governative, le opposizioni alle grandi infrastrutture!

Immagine da “Liguria Biz Journal”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *