lunedì, maggio 21, 2018
Home > Attualità > La Liguria nel mondo del Cinema: workshop a Savona e Zicarelli in Televisione

La Liguria nel mondo del Cinema: workshop a Savona e Zicarelli in Televisione


di Giorgio Siri - 16 maggio 2018, 16:30

Venerdì 25 maggio prossimo, presso il Laboratorio Audiovisivi Buster Keaton, nel Campus universitario di Savona, Palazzina Lagorio, primo piano, si terrà dalle ore 10.00 alle ore 14.00, con possibilità di incontri individuali nel pomeriggio, il workshop “Fare cinema in Liguria”.

GLFC (Genova Liguria Film Commission) ALPA (Associazione Ligure Produttori Audiovisivi) LAND (Local Audiovisual Network and Development) illustreranno l’industria del cinema in Liguria e le opportunità  offerte a professionisti emergenti, crew creative e autori per sviluppare un progetto audiovisivo e girare un film in Liguria.

Ci si può iscrivere entro il 20 maggio inviando una mail con i propri dati a: labaudiovideosdc@gmail.com.

Il programma della giornata sarà il seguente: h 10.00 – 10.30 inizio lavori; presentazione del workshop e saluti h 10.30 – 11.15; GLFC h 11.15 – 12.00 ALPA; h 12.00 – 12.15 pausa caffè; h 12.15 – 13.00 LAND; h 13.00 – 13.30 presentazione esperienze di produzione in Liguria (case studies); h 13.30 – 14.00 Q & A; h 14.00 – 15.00 pranzo; h 15.00 – 17.00 incontri one to one (facoltativi).

Genova-Liguria Film Commission è una Fondazione non-profit, creata dalla Regione Liguria, dal Comune di Genova e da altri enti territoriali liguri (Comuni, Parchi) con un obiettivo primario di marketing territoriale per attirare in Liguria investimenti produttivi nel settore della produzione audiovisiva (pubblicitaria, televisiva e cinematografica). Gli obiettivi della Fondazione sono rivolti a sviluppare occupazione e facilitare la nascita di imprese di servizio locali e di diffondere al meglio la visibilità del territorio regionale per incrementarne una presenza più importante e continua sul piccolo e sul grande schermo. Genova-Liguria Film Commission offre alle società di produzione servizi gratuiti in tutte le fasi del lavoro di produzione, garantendo l’ assistenza nei sopralluoghi e la ricerca di materiale fotografico relativo alle locations, sia pubbliche che private e collegamento con le professionalità tecniche locali. Al workshop presenterà una relazione sul ruolo ed il lavoro di una film commission, sul fenomeno del cineturismo, sulla valorizzazione del territorio, delle risorse ambientali storiche e monumentali, sullo sviluppo delle professionalità dell’industria creativa.

ALPA è l’ acronimo dell’ Associazione Regionale Ligure dei Produttori Audiovisivi, che raggruppa gli imprenditori liguri che si identificano nel ruolo di produttore audiovisivo. I fini ALPA sono rivolti a favorire lo sviluppo dell’industria audiovisiva ligure, valorizzando il ruolo del produttore indipendente e rappresentando gli interessi degli associati in ambito regionale, nazionale e internazionale.  Al workshop ALPA chiarirà il ruolo dei produttori come “Motore propulsore e struttura portante dell’industria audiovisiva” la quale ha regole specifiche, alcune scritte e altre no e affronterà il problema del “Sapersi Muovere” su un set, che, ad un Mercato del settore è una delle prime cose da apprendere. Anche in Liguria esistono aziende di produzione audiovisiva. Ci si riferirà alle iscritte ad ALPA ed alla loro partecipazione al Bando FILSE 2017.

LAND: Local Audiovisual Network and Development è un progetto di network, formazione e sviluppo dei professionisti dell’audiovisivo in Liguria e punta sulla crescita del comparto cinematografico come settore industriale per sviluppare il tessuto audiovisivo regionale e renderlo interessante per l’industria audiovisiva italiana ed internazionale. Al workshop tratterà delle fonti di finanziamento e del piano finanziario di un film.

A parte tali interessanti notizie, per scendere sul piano popolare e strettamente dello “schermo”, è da segnalare la presenza di Manuel Zicarelli, attore di Pietra Ligure, nel cast della fiction di Rai 1 “Il Capitano Maria” di cui è andata in onda, ieri sera, martedì 15 maggio, la seconda puntata. Ascolti record per il programma: circa 6,2 milioni di telespettatori, corrispondenti al 25,8% di share, pertanto più di un italiano su quattro ha seguito il nuovo “noir”  del primo canale della Rai, ed ha potuto notare il nostro Manuel nel ruolo di Mario Scaffara.

Manuel Zicarelli può vantare un curriculum che comprende il diploma alla scuola del Teatro Stabile di Genova e numerose collaborazioni con la Compagnia del Barone Rampante di Borgio Verezzi, per la quale tiene corsi di recitazione. Ricordiamo che ha scritto e diretto il film “Ho bisogno di te”, presentato il 30 aprile a Pietra Ligure in prima assoluta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *