Home > Sport > La Nazionale femminile di volley ad Alassio

Colleggiale dal 13 luglio in vista della qualificazione olimpica

La Nazionale femminile di volley ad Alassio

Colleggiale dal 13 luglio in vista della qualificazione olimpica


E’ iniziato il conto alla rovescia in vista dei tre test match che la nazionale italiana femminile di pallavolo, medaglia d’argento al Mondiale giapponese dell’ottobre scorso, disputerà ad Alassio, località che dal 13 luglio riaccoglierà, dopo sei anni, le azzurre per un collegiale molto importante in vista dei due principali appuntamenti della stagione: la qualificazione olimpica (Catania, 2-4 agosto) e l’Europeo che scatterà a fine agosto.
Al Palaravizza di Alassio la formazione allenata da Davide Mazzanti (impegnata 
in questi giorni  nel prestigioso torneo di Montreux), concluderà il periodo di allenamento in Liguria sfidando tre volte la Turchia, squadra di levatura internazionale, seconda alla Volleyball Nations League 2018 e terza all’Europeo 2017. Sulla panchina turca siede il modenese Giovanni Guidetti, tecnico che vanta un ricco palmares sia con il club (4 Champions League e 2 Mondiali alla guida del Vakifbank Istanbul) che con le nazionali (è stato sulla panchina di Germania e Olanda).
Due i confronti aperti al pubblico, quelli di mercoledì 24 (ore 19) e giovedì 25 (ore 20.30), mentre il terzo, in programma venerdì 26 (ore 16) si giocherà a porte chiuse, con accesso consentito solo agli addetti ai lavori. La partita del 25 andrà in onda in diretta tv (RaiSport).
Le giocatrici emergenti di questa giovane e multietnica Italvolley che nei mesi scorsi ha entusiasmato tutto il Paese sono l’opposta Paola Egonu, la centrale Cristina Chirichella (capitano), la palleggiatrice Ofelia Malinov e la schiacciatrice Myriam Sylla. Le veterane sono il libero Monica De Gennaro e la “banda” Lucia Bosetti.
Considerato l’interesse manifestato dagli appassionati, in questi giorni è già scattata la prevendita dei biglietti, con promozioni attive sino ai primi di giugno, riservate ai tesserati Fipav ed a coloro che acquistano on line (www.happyticket.it). Il costo varia tra i 10 e 15 euro. Tra qualche giorno saranno operative anche prevendite presso attività di Alassio, Genova e Cuneo.
Il ritorno della nazionale ad Alassio è frutto di un accordo tra la Federazione Italiana Pallavolo e l’amministrazione comunale che ha affidato la propria partecipata Gesco ad occuparsi dell’organizzazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *