mercoledì, Giugno 26, 2019
Home > Musica > “La notte”: suoni e colori a Finale Ligure

“La notte”: suoni e colori a Finale Ligure

Conto alla rovescia per “La Notte”, manifestazione centrale della lunga estate di Finale Ligure, che la sera del 10 agosto animerà le vie e le piazze a partire dalle 21,30. Gli organizzatori (Comune di Finale Ligure, Associazione Amici del Jazz e commercianti di Finalmarina) hanno messo a punto un programma che prevede le esibizioni live di otto band, degustazioni di qualità negli esercizi pubblici, occasioni per lo shopping, fuochi artificiali a Varigotti, giochi di luci, coreografie e grande show finale dei Discoinferno. Rispetto alle precedenti edizioni l’offerta musicale è stata ampliata. “Le band che si esibiranno dalle 21,30 a mezzanotte sono otto e proporranno ognuna un vero e proprio concerto. – spiegano i promotori – I generi saranno diversi, in modo da offrire una scelta adatta a tutti i gusti, e le postazioni musicali saranno distribuite in tutta Finalmarina”.

In via Colombo suoneranno Pulin and the Little Mice (blues acustico), in via Barrili il Trio Swing Luigi Bruzzone, alla spiaggia dei Neri la rock band Vespusurdu, in piazza dei Cannoni il cantante Paolo Bortolotti (cover ’50/’60, Presley, Bublé, Bolton, Simon & Garfunkel, Anka, Sedaka), in piazza San Giovanni Battista Le Trois Tetons (cover rock blues), in via Garibaldi, angolo piazza Vittorio Emanuele II, il Trio Daniele Franchi (cover rock-blues, Eric Clapton, Jimi Hendrix, Cream, Buddy Guy, B.B. King, John Lee Hooker), in via Pertica i Sylicons (pop, dance, funky ’70/’80/’90) e in via de Raymondi i Libero Arbitrio (dance ’70/’80 e rock-pop). Saranno presenti anche due postazioni con dj a cura del Bar Italo Net Village in via De Raymondi (latino-americano) e del Caffè Moroni sul lungomare. Ad accompagnare il tutto, le proposte enogastronomiche degli esercizi pubblici e l’apertura straordinaria dei negozi. In piazzale Buraggi si terrà inoltre, nell’ambito della rassegna “Un libro per l’estate” promossa dalla Libreria Cento Fiori con il patrocinio dell’Assessorato alla cultura del Comune, un incontro con Farian Sabahì, autrice de “La primavera araba si tinge di rosa” edito da Mondadori (ore 21,30). A Varigotti è in programma alle 22 uno spettacolo pirotecnico. Grazie al servizio gratuito del Magic Bus organizzato da Promofinale, ci si potrà spostare fra Finalborgo, dove sarà aperto il parcheggio gratuito del campo Viola, Finalmarina e Varigotti (percorso: parcheggio campo Viola Finalborgo – piazza della Stazione Ferroviaria Finalmarina – Varigotti).
A mezzanotte la festa si concentrerà in piazza Vittorio Emanuele II per il concerto dei Discoinferno, nota e quotata discomusic band, attiva dal ’97, che ripercorrerà l’epopea della musica da discoteca dalla metà degli anni Settanta ai giorni nostri, in un crescendo ricco di citazioni, medley a tema e remake. Quello dei Discoinferno è uno spettacolo visivo oltre che musicale, con colori, suoni ed immagini. In due ore di concerto la band proporrà circa 45 brani, raggruppati in medley tematici scelti ad hoc da un repertorio di oltre 150 canzoni. Dal ’97 ad oggi il gruppo ha realizzato e pubblicato quattro album, una compilation, un cd-single e due maxi-single realizzati in studio e un dvd live, ottenendo riconoscimenti, partecipando a importanti festival ed esibendosi in club e su palchi che sono considerati veri e propri “santuari” della live-music.
Prendendo spunto dal nome della band, gli organizzatori hanno predisposto animazioni e giochi di luci sul tema dell’inferno.
In piazza Vittorio Emanuele II sarà montato un palco di 80 metri quadri per ospitare il concerto di mezzanotte. Al centro della piazza ci sarà un altro palco, di dimensioni minori, che sosterrà una gabbia all’interno della quale si esibiranno sei ballerine vestite da diavolette. La gabbia avrà sulla sommità due lanciafiamme che creeranno l’effetto “girone infernale”. A completare il tutto una macchina del fumo, che avvolgerà le ballerine in spire illuminate da fari multicolori, mentre sulla facciata del palazzo che fronteggia il mare saranno proiettati giochi ed effetti luce che simuleranno il fuoco e le fiamme.
Inoltre, negli spazi del viale delle Palme antistanti al Cinema Ondina, sarà possibile visionare e provare “Telendar”, un gioco da tavolo appena lanciato sul mercato in una versione a tiratura limitata (‘Finale Ligure Special Edition’) sviluppata per far scoprire il Finalese sotto una nuova luce avventurosa.
A Finalmarina sarà aperto il parcheggio pluripiano di piazza Donatori di sangue, situato sulla Via Aurelia, vicinissimo al centro storico. L’autosilo può ospitare 160 autovetture e una sessantina di moto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *