mercoledì, Dicembre 11, 2019
Home > Rubriche > Poesie > La poesia della settimana

La poesia della settimana

Seduto su uno scoglio

Lambito dalle onde del mare

C’è un vecchio marinaio

E’ figlio di un vecchio marinaio

Ha in testa un vecchio skipper da marinaio

Guarda il mare accarezzando con gli occhi di un gabbiano

In quel gabbiano è l’anima d’un marinaio

Il cuore di quel marinaio piange

Piange di struggente nostalgia

I suoi occhi guardando il mare sono lucidi di pianto

Un bimbo bellissimo, il suo nipotino, è vicino a lui

La rugosa mano del nonno accarezza il bimbo

Il bimbo lo guarda in silenzio coi suoi grandi occhi

Improvvisamente il bimbo accarezza il viso e la bianca Barba

Nonno bello, dice, non essere triste

Io ti vorrò sempre un bene

Grande come il tuo mare

E staremo sempre insieme sul tuo mare.

1999

Carlo Maria Spirito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *