domenica, Agosto 18, 2019
Home > Politica > La proposta di Silvestro compatta tutte le forze politiche del consiglio comunale sulla delibera Margonara

La proposta di Silvestro compatta tutte le forze politiche del consiglio comunale sulla delibera Margonara

Albissola Marina – Consiglio Comunale del 9 novembre sul Porto Turistico Margonara – Luigi Silvestro capogruppo Nuova Rotta e UDC propone emendamento integrativo dell’ordine del giorno con 5 obiettivi che il Sindaco dovrà perseguire – Proposta Silvestro accolta ed approvata favorevolmente sia dall’altro gruppo di minoranza Vivi Albissola che da parte della maggioranza – Ma la maggioranza si spacca sul voto: 2 consiglieri di maggioranza ( il capogruppo Villa e il consigliere Badano) si astengono.

Nella seduta consigliare in argomento, si è trattato e discusso la variante regionale di aggiornamento del Piano Territoriale della Costa che per il territorio di Albissola Marina prevede sostanzialmente l’annullamento della previsione del Porto Turistico in loc. Margonara.
Il consiglio comunale con il voto della stragrande maggioranza di tutti i consiglieri ( solo la maggioranza si è spaccata con l’astensione del suo capogruppo Villa e del consigliere Badano ) ha votato un deliberato che prevede nella prima parte l’espressione di un parere di NON CONDIVISIONE della previsione regionale di cancellazione di un qualsiasi ipotesi di porticciolo turistico in loc. Margonara, pur apprezzando la volontà di implementare la “vocazione naturalistica del sito”,; In tale prima parte di delibera si è sostanzialmente ritenuto dal consiglio comunale quasi unanime, che la cancellazione della previsione del porticciolo turistico tra Albissola-Savona costituisce un grave pregiudizio per lo sviluppo di Albissola Marina, sopratutto se contestualmente non vengono indicate concrete e fattibili soluzioni alternative di riqualificazione del nostro
territorio capaci di compensare il pregiudizio derivante dalla mancata realizzazione del porto turistico. Nella seconda parte del deliberato sono stati accolti tutti i 5 punti di indirizzo politico di tutela dell’interesse della comunità albissolese, proposti dal capogruppo Nuova Rotta Silvestro, impegnando il Sindaco e Giunta ad attivarsi presso Autorità Portuale, Regione e tutte le sedi competenti a far valere tali istanze.

I 5 punti proposti da Silvestro e accolti unanimemente da maggioranza (tranne i sopra citati 2 della maggioranza) e minoranza sono sostanzialmente i seguenti:

1. Chiedere all’autorità portuale un progetto di miglioramento dell’impatto paesaggistico del bacino portuale e delle sue volumetrie industriali oggi esistenti.

2. Ottenere dall’autorità portuale e altri enti sovra ordinati, una revisione della pianificazione della zona portuale che preservi la zona litoranea Margonara tra Albissola e Savona da eventuali future opere industriali di servizio al porto savonese ( abbiamo inteso mettere un paletto fermo e preciso a tutela del nostro litorale da ogni ipotesi di allargamento verso Albissola del porto savonese ).

3. Espressione di netta contrarietà ad ogni ipotesi di nuovo porto turistico solo su Savona. (sostanzialmente abbiamo detto No a ipotesi tipo ad esempio quella di fare un porticciolo in zona Funivie Miramare che per Albissola significherebbe sobbarcarsi solo di ricadute negative senza benefici ).

4. Chiedere soluzioni migliorative strutturali della viabilità tra Albissola e Savona e dei relativi collegamenti ciclo pedonali, prolungamento passeggiata artisti compresa. 5. Impegnare il Sindaco ad attivare un programma di democrazia e progettazione attiva e partecipata che permetta alla popolazione albissolese di contribuire alla evoluzione della futura destinazione, quale che essa sia, della zona Margonara.

Silvestro: “data l’importanza dell’argomento in discussione e le sue ricadute sull’economia, sull’ambiente e più in generale le ricadute sulla qualità della vivibilità per gli albissolesi, abbiamo ritenuto necessario proporre questi 5 obiettivi di indirizzo per il sindaco e giunta, al fine di riaffermare il ruolo di Albissola Marina e delle sue Istituzioni nel relativo percorso decisionale sulle future destinazioni dell’ area Margonara. Albissola dopo troppi silenzi, con questa delibera ha finalmente detto chiaro e tondo che non intende farsi commissariare da nessuno, né da Regione, né da Autorità Portuale, né da Savona. Sulle future destinazioni di quella vitale porzione di litorale, gli Albissolesi e le loro Istituzioni dovranno poter dire la loro nei relativi tavoli decisionali; NO a soluzioni unilaterali imposte solo ed esclusivamente da altri soggetti. Il voto di ieri è a ns giudizio un risultato importante, che come gruppo abbiamo contribuito a costruire e che dimostra concretamente la volontà quasi unanime di volere tutelare l’ambiente e le future prospettive di sviluppo di Albissola Marina. Un solo rammarico, la spaccatura della maggioranza sul voto, un risultato pienamente unanime avrebbe rafforzato ulteriormente la posizione di Albissola e facilitato il compito dato dal Consiglio al Sindaco e Giunta di ottenere nelle sedi competenti tali 5 obiettivi.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *