martedì, Gennaio 22, 2019
Home > Attualità > La Protezione Animali lancia un menu di Capodanno senza cibi di origine animale

La Protezione Animali lancia un menu di Capodanno senza cibi di origine animale


di Redazione - 30 Dicembre 2018, 11:59

“Il pesce catturato in un anno nei nostri mari, pur con l’impiego di sempre più sofisticate tecnologie ed enormi contributi dello Stato, basterebbe per meno di quattro mesi ai consumatori italiani, il resto proviene dall’estero con pesanti ripercussioni sull’economia nazionale; intanto il 90% delle specie del Mediterraneo è in costante diminuzione ed il 45% rischia l’estinzione.

Eppure non calano i consumi di pesce e continua la tradizione del menù di San Silvestro e Capodanno a base di pesce. Perché quindi non finire il 2018 ed iniziare il 2019 con una scelta alimentare davvero amica del mare e delle sue creature?”, questa la domanda/provocazione dell’Enpa che da sempre porta avanti la battaglia contro il consumo di cibi di origine animale. Questa volta, arriva anche una proposta concreta: “In collaborazione con Arianna, poliedrica ed instancabile volontaria Enpa che passa con disinvoltura dal recupero di una poiana ai fornelli, la Protezione Animali propone un menù per le feste che abbandona ogni piatto carnivoro ma lascia soddisfatti nel palato e nel gusto. Su internet ecco le ricette, una per una, con foto del prodotto finale, indicazione degli ingredienti e procedimento: cliccate sulla ricetta:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *