domenica, Settembre 22, 2019
Home > Sport > La sincronetta Linda Cerruti sarà “Lo sportivo savonese dell’anno 2018”, tutti gli altri premiati

La sincronetta Linda Cerruti sarà “Lo sportivo savonese dell’anno 2018”, tutti gli altri premiati

L’assessorato allo sport del comune di Savona, in collaborazione con il Coni Point Savona e con il contributo della Consulta comunale dello sport, del coordinamento Associazioni Benemerite e delle associazioni e istituzioni sportive, e la testata on line L’Eco di Savona, organizza per venerdì 18 gennaio a partire dalle 17 nella sala mostre della provincia, Lo Sportivo della città di Savona 2018, manifestazione la cui intenzione è quella di riproporre lo Sportivo dell’anno, idea nata negli anni sessanta dall’infaticabile giornalista Nanni De Marco. Sportivo della città di Savona è stata eletta la sincronetta della Rari Nantes Savona, Linda Cerruti, medaglia d’argento ai campionati Europei di nuoto sincronizzato di Dublino e pluricampionessa italiana. Durante la serata saranno assegnati altri riconoscimenti ad atleti, dirigenti e squadre. Giorga Valanzano, portacolore del Gruppo Pattinatori Savonesi, riceverà il premio Giovane promessa, mentre altri riconoscimenti andranno a Matteo Orsi (Tennis Tavolo), Chiara Vincis (Savate) e Andrea Di Vaio (hockey Paralimpico). Premi anche per Enrico Rebagliati (Fitarco) e Marco Mura ( Atletica) con il Promotore Sportivo 2018. Poi ancora: Roberto Grasso, storico dirigente della Priamar e del Centro Sportivo Italiano, Andrea Addis presidente del Liguria hockey a cui andrà il Premio Dirigente Sportivo dell’Anno. Il premio Lo Sport, la mia Vita, è stato assegnato al podista Bruno Guadagnini, mentre diplomi di merito andranno alle associazioni Semplicemente Danza, Tennis Tavolo Savona, Rari Nantes Savona e Triathlon Savona. Durante la manifestazione il Delegato del Coni Provinciale, Roberto Pizzorno, conferirà la Stella d’argento per meriti sportivi a Daniele Pistone della Federazione Italiana Sport Rotellistici e consegnerà la medaglia al valore atletico a Jessica Ratenni (petanque) e Arianna Chiossone (sollevamento pesi su panca). Afferma l’assessore allo sport Maurizio Scaramuzza: “È un onore e un piacere per l’Amministrazione savonese poter contribuire a organizzare e portare avanti un evento come questo, che dagli anni Sessanta a oggi permette alla nostra città di premiare i migliori sportivi savonesi dell’anno, che con orgoglio portano il nome di Savona sui podi di tutto il mondo, insegnando rispetto, sportività, spirito di sacrificio e dedizione. Essere qui, oggi, come assessore allo Sport, cittadino e sportivo è un’emozione impagabile. A nome di tutta l’Amministrazione savonese mi complimento con la pluripremiata campionessa di nuoto sincronizzato Linda Cerruti, orgoglio non solo savonese, ma italiano; ma anche con Giorgia Valanzano, Matteo Orsi, Chiara Vincis, Andrea Di Vaio, Marco Mura, Enrico Rebagliati, Bruno Guadagnini e tutti coloro che hanno reso grande lo sport savonese”. Conclude l’assessore Scaramuzza: “Ringrazio anche tutti coloro che hanno reso possibile questa serata. Parlo del Coni, della Consulta comunale dello sport, delle istituzioni e associazioni sportive cittadine e del giornale L’Eco on line. Il mio auspicio per il 2019 è che tutti, i campioni di oggi e quelli di domani, possano raggiungere grandi traguardi e coronare i propri sogni”.

Gli fa eco il delegato del Coni Point Savona, Roberto Pizzorno che afferma: “ Importante iniziativa a cui il Coni darà il massimo sostegno. La nostra città, ma anche la provincia è ricca di grandi campioni, in tutte le discipline sportive e nel 2018 sono stati ottenuti importanti risultati a livello nazionale, europeo e mondiale, segno evidente che, nonostante la crisi economica che colpisce da anni il mondo dello sport esiste ancora quel grande volontariato che permette alle associazioni di crescere e di ottenere successi in tutti i campi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *