mercoledì, Dicembre 11, 2019
Home > Musica > Le aziende vitivinicole liguri al Vinitaly 2015

Le aziende vitivinicole liguri al Vinitaly 2015

vinitalyQuest’anno coloro che si recheranno al Vinitaly 2015  potranno assistere agli stand delle aziende vitivinicole della Liguria che hanno ottenuto un proprio spazio espositivo. Si tratta di un vero e proprio tuffo nel passato per i produttori liguri, che quest’anno, così come un tempo, si presenteranno di persona a consumatori e ad addetti del settore per promuovere i vini di propria produzione. I visitatori che visiteranno lo stand della Regione Liguria all’interno del salone internazionale dedicato al vino e ai distillati in programma a Verona da domenica 22 marzo a mercoledì avranno la possibilità di scoprire ed apprezzare una vasta gamma di vini selezionati, ma soprattutto curiosare tra i banchi dove saranno collocate le aziende che hanno deciso di promuovere direttamente i propri prodotti.  L’organizzazione dello stand della Regione Liguria, invece, per la prima volta, è stata curata direttamente dall’Enoteca Regionale, che ha deciso di promuovere l’intero panorama vitivinicolo regionale affidando la presentazione e la mescita dei vini delle aziende associate ad esperti sommeliers dell’Ais Liguria. Le 14 aziende provenienti dal ponente ligure che sono presenti con proprio personale sono: Foresti Marco di Camporosso (IM), Tenuta Maffone di Pieve di Teco (IM), Eredi di Pornassio (IM), Ramoino di Sarola (IM), Cascina Praié di Andora (SV), Laura Aschero di Pontedassio (IM), Durin di Ortovero (SV), Podere Grecale di Sanremo (IM), Cascina Nirasca di Pieve di Teco (IM), Maria Donata Bianchi di Diano Arentino (IM), Sommariva di Albenga (SV),  Innocenzo Turco di Quiliano (SV), Cooperativa Viticoltori Ingauni di Ortovero (SV), La Vecchia Cantina di Salea d’Albenga (SV).
A completare il panorama vitivinicolo della Liguria sono altre aziende che hanno organizzato in proprio la trasferta veronese, come BioVio di Albenga, azienda agricola Cordoso, Punta Crena di varigotti.  In mostra nello stand dell’Enoteca anche le aziende Bondonor di Ortonovo (SP) e Cantine Lunae di Castelnuovo Magra (SP). Lo spazio espositivo dedicato alla Regione Liguria è collocato nel Padiglione 12 stand B4 (ingresso Viale Teodorico. Cia Liguria ha scelto la vetrina internazionale del Vinitaly per il lancio delle Cantine Didattiche, il nuovo prodotto legato al mondo del vino e della vite. La proposta è legata al segmento del turismo scolastico ed enogastronomico. Il nuovo prodotto, pur ispirandosi alla filosofia delle Fattorie Didattiche, si caratterizza, rispetto alle fattorie, per la valenza didattico-pedagogica delle esperienze in  cantina e in vigna.
Sarà Mirco Mastroianni, presidente provinciale Cia, assieme a Caterina Vio, enologa e responsabile della prima cantina didattica italiana, a presentare le opportunità legate alla nuova attività. L’appuntamento è fissato per domani, martedì 24 marzo, alle ore 11, Padiglione 12 , stand CIA – E15. Nella giornata inaugurale la Regione Liguria ha ricordato Maurizio Carmisciano, il dirigente del Dipartimento Agricoltura, scomparso prematuramente tre anni fa, stroncato da un malore  in ufficio. L’assessore all’Agricoltura Giovanni Barbagallo ha reso omaggio alla figura del collaboratore  nell’ambito di un incontro sui vini e i vitigni del territorio per i quali Maurizio Carmisciano aveva curato diverse pubblicazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *