giovedì, Aprile 25, 2019
Home > Cronaca > Le Figlie della misericordia in servizio al Santuario

Le Figlie della misericordia in servizio al Santuario

Da quando è nata la congregazione, ha sempre avuto un particolare legame con il Santuario di N.S. della misericordia, titolo della Vergine Maria che santa Maria Giuseppa Rossello ha voluto dare all’istituto da lei fondato. Ora le Figlie di N.S. della misericordia concretizzano in modo nuovo questo rapporto con la basilica savonese, accogliendo l’invito del vescovo a prestare un regolare servizio d’accoglienza dei pellegrini e di gestione ordinaria delle attività del Santuario, in appoggio ai sacerdoti che già vi esercitano il ministero. Domani è previsto un incontro in loco fra il vescovo e le suore per definire meglio i dettagli del servizio.

Intanto l’azienda Opere Sociali di N.S. di Misericordia di Savona ha accolto favorevolmente la proposta dell’Istituto Figlie di N.S. di Misericordia di Savona che, per celebrare il bicentenario della nascita della propria fondatrice, ha espresso il desiderio di porre all’interno del Santuario di N.S. di Misericordia un’opera d’arte dedicata a santa Maria Giuseppa Rossello.
L’iniziativa, frutto della collaborazione tra l’istituto Figlie di N.S. di Misericordia di Savona, l’ente ecclesiastico Santuario, le Soprintendenze consorelle e le Opere sociali, concorrerà ad arricchire la basilica di una preziosa opera d’arte che dovrà integrarsi con gli apparati decorativi già esistenti all’interno della chiesa e pertanto essere di pari qualità esecutiva. A tal fine è stata costituita una commissione di esperti, di cui fanno parte: suor Laura Esposto, Cecilia Chilosi, Eliana Mattiauda, monsignor Andrea Giusto e Patrizia Peirano, per selezionare l’artista cui affidare l’esecuzione del busto dedicato alla santa. Entro la fine dell’anno verrà espletato il concorso tra artisti che operano anche fuori del comprensorio savonese. La prima riunione della commissione si terrà il 15 settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *