martedì, Ottobre 22, 2019
Home > Cultura e Musica > Le iniziative dell’Istituto Internazionale Studi Liguri di Albenga

Le iniziative dell’Istituto Internazionale Studi Liguri di Albenga

Una serie di interessanti iniziative verranno messe in campo dalla sezione albenganese dell’Istituto Sudi Liguri, guidato dall’avvocato Cosimo Costa, che ha sede a Palazzo Peloso Cepolla (in Piazza San Michele 12). Il primo appuntamento è in programma sabato: si tratta dell’inaugurazione del restauro di un organo storico. L’evento, organizzato in collaborazione con la Confraternita di Nostra Signora di Misericordia di Albenga, l’Associazione Musicale Antichi Organi Italiani e la Soprintendenza per i Beni Storico Artistici ed Etnoantropologici della Liguria, si terrà alle ore 17, presso l’Orartorio di NS della Misericordia nel cuore del centro storico ingauno.

“Presenteremo – ci ha anticipato gentilmente Josepha Costa Restagno dell’IISL – il restauro dell’Organo Giuliani. Sarà anche possibile visitare l’Oratorio ed oltre alla visita guidata ci saranno alcuni importanti interventi di presentazione dello strumento, con esecuzioni musicali che daranno la possibilità, a tutti coloro che vorranno essere presenti all’avvenimento, di rendersi conto direttamente del prezioso restauro compiuto”. Alla presentazione interverranno monsignor Umberto Busso, Canonico ed Arciprete della Cattedrale di Albenga, Giampaolo Mela, noto storico della musica, Maurizio Tarrini e Graziano Interbartolo, per il restauro ed Andrea Semeria per le tecniche di disinfestazione. La visita a Nasino, prevista nel mese di giugno, è stata spostata invece dalla Soprintendenza ai Beni Artistici, Storici ed Etnoantropologici della Liguria al mese di settembre, a causa della concomitanza con la straordinaria e seguitissima mostra “I Cartelami” in corso al Palazzo Ducale di Genova. Per avere maggiori informazioni su queste ed altre iniziative dell’ Istituto è possibile contattare i numeri 0182 51 215 e fax 0182 570 434, oppure scrivere alla e-mail:ingauna.iisl@uno.it.

Claudio Almanzi

 

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *