martedì, Novembre 19, 2019
Home > Attualità > Le ultime dal campus estivo Dreamerschool

Le ultime dal campus estivo Dreamerschool

Si chiama Dreamerschool, ha sede a Loano, ed è il campus estivo della Fondazione COLOR YOUR LIFE: per i 107 ragazzi ammessi quest’anno, fra tutti coloro che hanno partecipato ai bandi indetti dalla Fondazione, si traduce in 14 giorni di residenza gratuita per allargare la ‘sete’ di conoscenza, imparando e relazionandosi direttamente con registi cinematografici, pubblicitari, etc. I ragazzi che hanno vinto la possibilità di vivere quest’avventura straordinaria si chiamano ‘Colors’, e vengono da un po’ tutte le parti d’Italia, con un’età che viaggia dai 13 ai 18 anni; le giornate tematiche, al campus, prendono invece il singolare ed accattivante nome di ‘Pianeti’, dove dalla teoria si passa nel pomeriggio alla pratica laboratoriale.

Da alcuni giorni nella cittadina rivierasca è arrivato l’ultimo gruppo di 35 ragazzi, che terminerà il suo soggiorno il 10 agosto. A quella data saranno stati gomito a gomito con Emanuele Bevilacqua, AD del giornale Internazionale, con cui avranno discusso di scrittura giornalistica; avranno conosciuto Renata Crotti, docente di Storia Medievale all’Università di Pavia, con la quale si saranno intrattenuti sulle ‘vie della Storia’; avranno conosciuto Riccardo Cangini e svelato quanta creatività ci sia dietro la realizzazione di un videogioco; avranno conosciuto Mario Attalla, AD di Grey, tra le più grandi agenzie pubblicitarie del Paese, ed imparato cosa ci stia dietro una campagna pubblicitaria tanto da provare a realizzarne qualcuna nel momento laboratoriale, contro l’uso di alcool e droghe in generale; avranno ancora provato a realizzare loro stessi dei fumetti, dopo aver ascoltato Dentiblu, Barbara Barbieri e Stefano Bonfanti.
Lo scopo finale, ancora una volta, sarà la messa a frutto delle capacità e dell’indole di ogni giovane, magari con l’aiuto di altri grandi personaggi che aiuteranno gli studenti a fare chiarezza all’interno di se stessi. L’esperienza della Dreamerschool ha già dimostrato quanto la mente di ognuno dei partecipanti, alla fine del programma, si sia avvantaggiata moltissimo dalla apertura delle mille ‘finestre culturali’, ed allargare i loro orizzonti è appunto lo scopo che la Fondazione COLOR YOUR LIFE si prefigge.

Laura Sergi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *