martedì, ottobre 16, 2018
Home > Attualità > Loano, al PalaGarassini partono gli interventi di abbattimento delle barriere architettoniche

Loano, al PalaGarassini partono gli interventi di abbattimento delle barriere architettoniche


di Redazione - 11 ottobre 2018, 13:19

Continuano gli interventi di manutenzione all’interno del PalaGarassini di Loano. Nei giorni scorsi
l’Istituto per il Credito Sportivo ha comunicato all’amministrazione comunale loanese di aver accolto la
richiesta per l’attivazione di un mutuo da 40 mila euro da destinare ad interventi per l’abbattimento delle
barriere architettoniche all’interno del palazzetto dello sport di località Fei.
“Il PalaGarassini – spiegano il sindaco Luigi Pignocca e l’assessore a lavori pubblici e sport Remo Zaccaria
– è una delle principali strutture sportive della nostra città e dell’intera provincia di Savona. Viene
regolarmente utilizzato da moltissime società sportive del territorio ed ospita ogni anno manifestazioni di
carattere anche nazionale. Come amministrazione comunale, riteniamo sia fondamentale cercare di
mantenerlo nelle migliori condizioni possibili. Grazie ai fondi ottenuti dell’Istituto per il Credito Sportivo
potremo aggiornare le sue dotazioni e renderlo ancora più accessibile ad ogni tipologia di utenza.
Vogliamo ringraziare il nostro ufficio tecnico per il grande impegno profuso nella stesura del progetto che
ci ha permesso di ottenere gli importanti fondi”.
Il contributo rientra nell’ambito del bando “Sport Missione Comune” pubblicato dallo stesso Istituto per il
Credito Sportivo e prevedeva l’erogazione di mutui a tassi agevolati volti a finanziare investimenti
sull’impiantistica sportiva. In particolare, grazie ai 40 mila euro ottenuti, l’amministrazione del sindaco
Luigi Pignocca potrà procedere con i lavori per l’abbattimento delle barriere architettoniche nella struttura
sportiva e per il rifacimento dei servizi igienici al piano terra.
Già lo scorso anno il Comune di Loano aveva beneficiato di un altro mutuo da 150 mila euro utilizzati per
la sistemazione della pavimentazione della piscina esterna, piuttosto datata e perciò in condizioni non più
ottimali. I lavori si sono conclusi lo scorso mese di giugno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *