mercoledì, Dicembre 11, 2019
Home > Musica > Loano per il mare: turismo sostenibile

Loano per il mare: turismo sostenibile

Domenica, Loano celebra il suo forte legame con il mare con un programma di iniziative, promosse dagli Assessorati al Turismo e all’Ambiente del Comune di Loano in collaborazione con la Regione Liguria e la Marina di Loano. “L’evento “Loano per il mare” – spiegano gli Assessori Remo Zaccaria e Ino Tassara – è inserito in un percorso più ampio di promozione turistica e di miglioramento della qualità ambientale previsto dal progetto Marittimo TPE – Progetti europei per la tutela del mare – cofinanziato con il Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale”.

“Il programma prevede la valorizzazione del territorio e la promozione di un turismo consapevole e rispettoso dell’ambiente. Il Comune di Loano e il porto turistico Marina di Loano hanno aderito alla sperimentazione della Carta dei Sevizi proposta dalla Regione Liguria, collegata alla Carta Europea del Turismo Sostenibile. Tale documento mira a far dialogare il porto con gli enti territoriali, le aziende turistiche locali e i tour operator, al fine di armonizzare e valorizzare le forme di economia presenti. Il percorso proposto dal TPE ha come obiettivo finale la salvaguardia dell’ambiente marino e il miglioramento della qualità delle coste e dei litorali, considerati elementi di forte valorizzazione turistica, in una ottica di sviluppo sostenibile che includa le attività economiche locali. La Regione Liguria ha riconosciuto per le attività promosse sul territorio loanese un contributo di 3800 euro”. La giornata dedicata al “Mare da vivere … mare da giocare” propone nella mattinata, dalle 10 alle 12.30, la visita alla Mostra permanente della Marineria, nel Palazzo Kursaal. Il percorso espositivo comprende circa 500 oggetti tra modelli in scala di imbarcazioni, attrezzature nautiche di cantieri e di maestri d’ascia, cimeli, documenti e pubblicazioni sulla marineria loanese e del ponente savonese di proprietà di privati e dell’Associazione culturale marinara “Lodanum”, che ne cura la visita e la fruizione. Nel piccolo museo sono esposti modelli in scala di cantiere (secc. XIX-inizio XX), diorami, navi in bottiglia, dipinti con ritratti di navi, ex-voto su tela e carta, cimeli, documenti e foto d’epoca. Il pomeriggio alla scoperta del mare prenderà il via alle ore 14.30 sulla Banchina Levante del Porto, dove fino alle 18.00 l’ Associazione Pescatori Sportivi “La Bussola” e l’Associazione Pescatori Professionisti allestiranno laboratori didattici di ecologia e biologia marina. Obiettivo dell’iniziativa è quello di far conoscere il mondo della pesca e il mestiere del pescatore. Alle ore 16.00, nel porto turistico Marina di Loano, sul molo Francheville si svolgerà l’iniziativa rivolta ai bambini “Mare da vivere: aiutiamo a tenere pulito l’ambiente divertendoci!”. Nell’area attigua al Bar Ice Square saranno attivati laboratori artistici e creativi sul tema del mare. I bambini realizzeranno piccoli giochi e oggetti riutilizzando con fantasia materiali considerati di scarto. La giornata di festa si chiuderà con lo spettacolo – animazione “La battaglia dei cuscini”. Alle ore 17.00, nel piazzale della Marina di Loano, prenderà vita un evento esplosivo e di grande coinvolgimento, che prende spunto dal ricordo degli scontri all’ultima piuma che da bambini, tra fratelli, si facevano sul letto prima di andare a dormire. Centinaia di leggerissimi cuscini multicolori cadranno dall’alto e, in una reazione a catena, esploderà la battaglia: accompagnati dalle scatenatissime musiche ska, grandi e piccini si troveranno coinvolti in una piccola follia collettiva, dove tutti combatteranno contro tutti. Questa pazza ed inoffensiva lotta a colpi di cuscino, proseguirà fino allo sfinimento dei partecipanti. Ad un preciso segnale tutto si fermerà e la battaglia si concluderà in un soffio di piume. Prima di salutare il pubblico, sarà dispiegato un grande telo colorato su cui gli spettatori potranno sedersi. A questo punto il telo comincerà a gonfiarsi e a trasformarsi in un cuscino gigante, pieno d’aria, su cui sarà possibile nuotare, rotolare, gattonare e ovviamente riposarsi dopo tanta fatica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *