sabato, Agosto 24, 2019
Home > Cultura e Musica > Musica e teatro: Marangoni al Teatro Nuovo di Valleggia

Musica e teatro: Marangoni al Teatro Nuovo di Valleggia

Giovedì 26 gennaio, al Teatro Nuovo di Valleggia (Quiliano, ore 21), riprendono gli appuntamenti della Stagione Cameristica 2011-2012 dell’Associazione Musicale “Rossini”, con un nuovo omaggio al compositore attorno al quale il gruppo si è costituito nel 1992. Il concerto del giovane pianista Alessandro Marangoni, infatti, sarà incentrato su una selezione dei “Péchés de vieillesse”, una raccolta che è testimonianza del genio del compositore pesarese negli anni della maturità (e di cui, per l’etichetta Naxos, il musicista sta in questo periodo incidendo il ciclo completo).

Secondo Marangoni, “il più simpatico dei musicisti della storia era nato il 29 febbraio, festeggiava il suo compleanno ogni 4 anni, amava la cucina italiana e francese ed era un ottimo cuoco, amava le belle donne, era talmente orgoglioso che portava un parrucchino, si considerava il migliore dei pianisti di quarta classe”. Tutti lo amavano: da Verdi ai re di tutta Europa, non solo per la sua musica, ma anche per la sua simpatia. Si ritirò con il “Guglielmo Tell”, continuando a scrivere brani bellissimi dai titoli molto ironici, catalogati poi sotto il nome di “Peccati di vecchiaia”; in realtà, scrive sempre Marangoni, “una miniera nascosta di perle preziose” che il prossimo giovedì si andranno a riassaporare.
Ecco quindi il programma:
G. Rossini (dai Péchés de vieillesse – Album de Chaumière): «Gymnastique d’écartement – Petite polka chinoise – Prélude inoffensive – Marche»
G. Rossini (dai Péchés de vieillesse – Album pour les enfants dégourdis): «Barcarola – Une caresse à ma femme – Un petit train de plaisir, comico-imitatif».

Alessandro Marangoni è nato nel 1979 e, giovanissimo, ha iniziato gli studi musicali, laureandosi in pianoforte col massimo dei voti, lode e menzione col M° Marco Vincenzi al Conservatorio di Alessandria. Premiato in diversi concorsi, sia nazionali che internazionali, svolge intensa attività cameristica con musicisti come Marco Berrini e Stefano Parrino, ha eseguito concerti di Mozart in tournèe con la Amadeus Kammerorchester del Mozarteum di Salisburgo ed ha anche iniziato un sodalizio artistico con l’attrice Valentina Cortese. E’ il pianista del Trio Albatros Ensemble, un gruppo che si occupa in modo particolare di musica contemporanea.
Ingresso: euro 15,00. Info: 348 2943725, dal lunedì al venerdì, ore 17.30-20.30. Come al solito è attivo il servizio navetta Savona-Vado-Valleggia.

Anche il Teatro Don Bosco di Savona, questo fine settimana, riaccenderà le luci di sala. Sabato 28 alle ore 21, e domenica 29 alle ore 16, sul palco ritorna la Compagnia di casa, “La Torretta”, con una riedizione di “Rapina in banca”, commedia dialettale divertentissima di Lorenzo Morena, anche regista e protagonista. Sul palco, con lui, Paola Rebagliati, Bruno Anselmo, Marco Ventura, Fausta Zerbini, Gianna Marrone, Mauro Roffinella, Guido Chiappelli, Giulio Tassara e Graziella Mottola. Luci e audio di Andrea Ghersi, allestimento scene di Franco Ghersi.
A seguire, sabato 11 e domenica 12 febbraio, calcherà le scene la compagnia “Atto zero” di Savona con la commedia brillante di David Conati: “Tu la conosci Giulia?”. Nella parte della protagonista, Cristina Rivera, Pucci sarà interpretata da Anna Magro, Fernando da Marco Bazzano. Regia a adattamento di Mauro Damonte.
Ingresso: euro 7 (ridotto 5).

Laura Sergi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *