domenica, novembre 19, 2017
Home > Economia > Noberasco nella “top 50” delle aziende emergenti del Made in Italy

Noberasco nella “top 50” delle aziende emergenti del Made in Italy



di Redazione - 14 novembre 2017, 13:11

Un marchio savonese storico, ma attualissimo, Noberasco, è nella classifica “top 50” delle aziende emergenti del Made in Italy. La graduatoria è stata realizzata da Icm Advisors, che ha monitorato un migliaio di imprese dei settori moda, alimentare e arredamento, elaborando un rapporto definito 3F (dalle iniziali inglesi Fashion, Food e Forniture brands) che ha preso in considerazione il valore dei marchi nelle aziende ad alto potenziale di sviluppo.

La graduatoria, pubblicata oggi da “Il Sole 24 Ore”, è redatta sulla base della forza del marchio, della propensione all’export, di una crescita del fatturato due o tre volte più veloce della media del settore e di una redditività almeno doppia, sempre nei confronti della media di settore. Noberasco, per quanto riguarda il fatturato, ha chiuso il 2016 con 121,9 milioni di euro, in notevole espansione dopo la piena operatività del nuovo stabilimento di Carcare (nella foto).

Secondo gli analisti, la “top 50”, oltre a individuare i “campioni emergenti” del Made in Italy, mette sotto i riflettori le piccole e medie imprese che si candidano a diventare le grandi aziende di domani: “eccellenze di oggi, multinazionali di domani” è la definizione che le accomuna. Noberasco è in compagnia, tra le altre, dello spumante Ferrari e del chianti Ruffino, della pasta Andriani, degli abiti Twin Set, dei mobili per ufficio Estel e dell’arredamento di Catellan Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *