giovedì, Agosto 22, 2019
Home > Cultura e Musica > Omaggio alla pittrice Lorenza Gamba Bagnasco

Omaggio alla pittrice Lorenza Gamba Bagnasco

La nuova serie di iniziative culturali ed artistiche denominata “Vetrine d’Artista 2012” inizia con un “Omaggio” alla pittrice Lorenza Gamba Bagnasco che vuole essere letto nella sua duplice veste di ricordo legato alla creatività della Pittrice e, da un lato, rammentare, pure, come lungo le rive del fiume Bormida, dall’Ottocento al Novecento, sono nati movimenti artistici importanti ed internazionali, come la Scuola dei Grigi del secolo XIX, e artisti della levatura di Eso Peluzzi e Carlo Leone Gallo.

Lorenza Gamba Bagnasco ha creato opere dagli anni Venti agli anni Sessanta del Novecento guardando sempre con la leggerezza del suo tratto, la sensibilità della sua tavolozza alla bellezze naturali ed architettoniche di Millesimo (il ponte della Gaietta, la chiesa di Santa Maria extra Muros): opere per sé e per Millesimo, luogo tanto amato. Nella maturità del suo “fare” pittura ha partecipato a numerose mostre a Savona, Genova, Millesimo, essendo sempre protagonista e ricevendo numerosi prestigiosi riconoscimenti come la “Nocciola d’Oro” a Cortemilia. Emozioni ed immagini (dalle nature morte con le “sue” odorose e delicate rose ai silenti ritratti) donate ai suoi concittadini di Millesimo e non solo, tanto che oggi moltissime dimore celano le sue opere che rappresentano, in un certo modo, il racconto “popolare” di tradizioni, del destino di tante generazioni, dei ricordi familiari attraverso i delicati ritratti di famiglia resi a disegno o su piastrella ceramica. La Biblioteca comunale di Millesimo nel luglio 1983 ha dedicato alla nostra Pittrice un rappresentativo omaggio dove il suo linguaggio “vero” è emerso con forza. Senso del colore, disegni ricchi di pathos, coerenza espressiva e capacità singolare di comunicazione visiva rendono lo stile della Bagnasco “suo”, sempre fresco, intimo nel cogliere il significato di un suo tema, anche quelle “copie” da pregevoli opere d’arte che Lei ha indagato con una misura più domestica e familiare.
L’inaugurazione dell’esposizione si terrà martedì 3 gennaio a partire dalle ore 10 presso la Cassa di Risparmio di Savona in corso Italia; le opere saranno visionabili fino al 1 febbraio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *