sabato, Dicembre 14, 2019
Home > Sport > Pallapugno > Pallapugno, il punto sulla Serie A Trofeo Araldica dopo l’ultima giornata d’andata della regular-season

Pallapugno, il punto sulla Serie A Trofeo Araldica dopo l’ultima giornata d’andata della regular-season

Con il primo turno infrasettimanale della stagione, si è chiuso il girone d’andata della regular-season del campionato di Serie A Trofeo Araldica. Un traguardo importante perché, in base al piazzamento in classifica, sarà composto il tabellone dei quarti di finale della Coppa Italia.

La Torronalba Canalese di Bruno Campagno chiude imbattuta al primo posto, con nove punti, dopo aver espugnato lo sferisterio di Dolcedo, superando 6-11 la Ristorante Flipper Imperiese di Daniele Grasso, ultima in classifica a zero punti e fuori dalla Coppa Italia.
Resta fuori dalla Coppa Italia anche l’Araldica Pro Spigno di Paolo Vacchetto, penultima in graduatoria con due punti, dopo la sconfitta per 11-8 nella trasferta di Cortemilia con l’Egea Cortemilia di Enrico Parussa.
Secondo posto, a una lunghezza dalla capolista, per l’Araldica Castagnole Lanze che si è aggiudicata 11-4 lo scontro diretto con l’Acqua S.Bernardo Bre Banca Cuneo di Federico Raviola, terza.
Mantiene la quarta posizione la Clinica Tealdo Scotta Alta Langa di Davide Dutto dopo la vittoria casalinga per 11-5 con la 958 Santero Santo Stefano Belbo.
Infine, la vittoria per 11-10 della Bioecoshop Bubbio di Roberto Corino sulla Mondofood Acqua S.Bernardo Merlese ha definito l’ordine degli avversari in Coppa Italia (nel caso di parità di punti in classifica si considera lo scontro diretto tra le due formazioni): Torronalba Canalese-Mondofood Acqua S.Bernardo Merlese; Araldica Castagnole Lanze-Egea Cortemilia; Acqua S.Bernardo Bre Banca Cuneo-958 Santero Santo Stefano Belbo; Clinica Tealdo Scotta Alta Langa-Bioecoshop Bubbio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *