giovedì, Marzo 21, 2019
Home > Attualità > Presentata la primavera dello sport alassino

Presentata la primavera dello sport alassino


di SELENA BORGNA - 13 Marzo 2019, 18:03

Sono stati illustrati, alla presenza dell’assessore allo sport Roberta Zucchinetti, del vicesindaco ed assessore al turismo Angelo Galtieri, dei rappresentanti delle diverse discipline e degli sponsor coinvolti, gli eventi sportivi che si terranno ad Alassio in questa primavera.

“Questo è un calendario ricco di eventi”, ha dichiarato l’assessore allo sport Roberta Zucchinetti, “e già a partire da questo fine settimana ci sarà un evento importante come la vela d’altura senza dimenticare la gara di Enduro sui nostri sentieri. Per le bocce avremo la Final Four Campionati Italiani serie A maschile e femminile Bocce il 6 e 7 aprile ed il fine settimana successivo, 13 e 14 aprile, ci sarà l’edizione numero 66 della Targa d’Oro Città di Alassio. Il 30 e 31 marzo sarà la volta della danza al Palalassio e per la prima volta, dal 12 al 14 aprile sarà qui il beach volley categoria B1 con la presenza del Presidente della Federazione Italiana Pallavolo sperando di poter portare nuovamente qui la nazionale femminile. Dal 12 al 20 aprile avremo i Campionati Internazionali di Tennis per veterani e dal 18 al 20 aprile si terrà il secondo trofeo Pasqua con Noi mentre dal 25 aprile al 22 giugno verrà effettuato il Torneo Spring Club. Il 27 aprile sarà la volta della Color Vibe, corsa gogliardica con polveri colorate, mentre dall’11 al 12 maggio avremo nuovamente la Mezza Maratona e la Regata Nazionale Class Fly Dutchman. Il 26 maggio sarà invece la volta della Stralassio, corsa non agonistica, mentre il 2 giugno si terranno le selezioni della classe optimist CNAM senza dimenticare i saggi di danza l’8 giugno ed il 15 e 16 giugno. Per quanto riguarda la danza dal 19 al 24 giugno sarà la volta del XXXI Open Dance Alassio ed il 30 e 31 marzo saranno protagoniste le mountain bike con la Gran Fondo del Muretto. Ringrazio il comandante Parrella per il supporto in occasione delle competizioni di bocce e ciclismo e sabato 23 avverrà il passaggio della Milano-Sanremo”.

Stessa soddisfazione da parte di Ennio Pogliano, presidente CNAM :”La vela d’altura è molto importante ed è ormai una tradizione che si tramanda essendo qui da circa 50 anni. Vi è un grosso interesse per testare le barche e gli equipaggi in questa zona e sono molto contento di ciò senza dimenticare la Game Race Master Laser Gabisso che si terrà dal 30 al 31 marzo. Voglio anche ricordare l’evento che si terrà questo fine settimana nel quale si terrà un contest chiamato “Rossetto Corsaro” dedicato all’equipaggio con il maggior numero di donne a bordo”.

“La pallavolo ha qui una tradizione antica”, sottolinea il responsabile del volley, “ed ora vi sono le condizioni necessarie per lo sviluppo del beach volley e sono contento che l’assessore Zucchinetti abbia portato qui questa disciplina. Siamo in attesa di una risposta dalla federazione della pallavolo per portare la nazionale ad Alassio ed il Torneo della Befana ha visto la presenza di ben 78 squadre. Con orgoglio posso affermare che Alassio sta diventando un punto di riferimento per questo sport”.

“Il turismo sportivo è molto importante”, evidenzia l’assessore al turismo Angelo Galtieri, “ed Alassio punta molto sullo sport. Questo obiettivo prosegue con il nostro mandato e l’attività sportiva femminile è per noi molto importante”.

“Questa è la seconda edizione della Final Four che si tiene ad Alassio”, afferma il Presidente Regionale della Federazione Bocce Ginetto Pastorelli, “e vogliamo sempre di più che Alassio diventi la capitale mondiale di questa disciplina. Alla fine di settembre avremo qui i mondiali giovanili ed il prossimo anno quelli femminili. Il Palaravizza ospita eventi importanti come la Targa d’Oro e la Final Four ed abbiamo ottenuto un gemellaggio tra Alassio ed il Nutella Team. Ad Alassio avremo anche la Targa Rosa, con molte squadre straniere, e la Targa Junior”.

“Giocherò i campionati di tennis per veterani con tre campioni del mondo”, ricorda Pasqualino Bruzzone, “e sono venuto ad Alassio per la prima volta a 16 anni. Daremo il massimo e voglio dire che ormai Alassio è diventata la città delle bocce”.

“Avremo qui circa 700 coppie”, dichiara la responsabile dell’Open Dance, “e l’assessore Zucchinetti ci ha molto aiutati. Questo evento porta molta gente e movimento e spero che possa continuare nel corso degli anni”.

“Ringrazio la Marina di Alassio ed il porto e mi sento orgoglioso di poter dare un assaggio della nostra terra che oggi è un valore aggiunto e per noi Alassio significa anche amore per la terra”, conclude il rappresentante del Frantoio Armato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *