sabato, Ottobre 19, 2019
Home > Attualità > Presentata la XVIII edizione di “Un artista per la città”

Presentata la XVIII edizione di “Un artista per la città”

E’stata presentata, presso la Pinacoteca Civica di Savona, alla presenza dei Lions Savona, del sindaco Ilaria Caprioglio, dell’assessore alla cultura Doriana Rodino, dell’artista che ha realizzato l’opera e di numerosi cittadini, la XVIII edizione di “Un artista per la città”.

“Ringrazio il museo che ci ospita senza dimenticare il sindaco Caprioglio, l’assessore Doriana Rodino e la direttrice del Museo della Ceramica”, ha dichiarato Alberto Peri dei Lions e marito del primo cittadino savonese, “ma anche le associazioni cittadine qui intervenute e l’autore dell’opera”.

Stessa soddisfazione da parte di Giovanni Grossi-Bianchi, presidente dei Lions :”Sono presidente da un anno e cerco di rinnovare l’entusiasmo del service e voglio dire che per 27 anni sono state presentate opere con risultati dignitosi raccogliendo fondi per cause benefiche. Quest’anno abbiamo deciso di puntare sull’idea di un ritorno alle origini valorizzando l’arte e la cultura savonesi aventi come materiali principali la ceramica ed il vetro. Il rapporto con il Museo della Ceramica è molto importante ed abbiamo quindi lavorato per stimolare nuovi artisti e proporre oggetti nuovi. La direttrice Casapietra ha proposto un concorso per artisti internazionali ed abbiamo capito che la ceramica savonese è un veicolo per farci conoscere. Concretizzare il concorso è stato difficile e ringrazio il club che mi ha appoggiato anche perchè i dubbi erano tanti e ringrazio anche il sindaco Caprioglio e l’assessore Rodino per il patrocinio. L’oggetto ricorda vagamente un albero ed i fondi raccolti dalla vendita di questo oggetto verranno destinati all’acquisto di due sollevatori a soffitto per lungodegenza da donare a Lara e Gaia, due sfortunate gemelle savonesi. Tolte le varie spese, ogni euro guadagnato sarà destinato alla causa”.

“Ringrazio il club e voglio dire che opero nell’arte per passione e sono motivato anche dalla finalità sociale”, afferma il curatore Riccardo Zelatore, “e questo progetto prevede di finanziare la parte artigianale del nostro territorio mostrando la capacità del fare. Quest’anno si è avuto il coraggio di rompere la tradizione optando per un oggetto diverso dal solito presepe e l’artista si è calato benissimo  e cono coraggio nella nostra proposta nonostante dovesse operare con alcuni paletti da noi fissati. L’oggetto è in qualche modo legato al Natale ed il suo costo è molto contenuto e permette anche di valorizzare la creatività locale. Fabio Taramasco è un artista importante e ci piace coinvolgere il Museo della Ceramica perchè conosco chi lo guida e credo che abbia un potenziale enorme. Il Museo è di livello europeo ed occorre valorizzarlo e riguardo all’opera voglio dire che la luce è un elemento importante anche se banale e nell’oggetto in questione vi è la possibilità di mettere al suo interno una candela. La luce scalda e ci è piaciuto molto arrivare ad ideare un manufatto che si può usare tutto l’anno. Occorre far sapere che ci sono associazioni che danno un aiuto concreto ai più bisognosi e sostenerle in ogni modo possibile”.

“Ringrazio i presenti e voglio dire che il progetto è nato dall’esigenza di creare qualcosa che ricordasse il Natale ma che fosse possibile usare tutto l’anno”, sottolinea l’artista Fabio Taramasco, “e sotto questo oggetto vi è un porta candela, cosa bellissima per Natale. Questo manufatto è simile ad una albero e ha in sè la luce e tradotto in linee e forme l’oggetto porta con sè la luce”.

“Sono stati realizzati subito 150 pezzi presso il tornio di Albisola e di fatto sono tutti pezzi unici. E’stata seguita una linea strategica per la collaborazione con  il Museo e per il prossimo anno speriamo in una continuità di lavoro per tutto l’anno. La storia del club è poco conosciuta e quindi abbiamo avuto l’idea di una presentazione con le opere degli anni scorsi e l’illustrazione delle nostre attività. Il 15 dicembre alle ore 18, presso la fabbrica di ceramiche PierLuca in Via Italia 25 ad Albissola Marina vi sarà la mostra “Un Artista 100 Presepi” con la possibilità di acquistare i presepi realizzati negli anni passati”, conclude Zelatore.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *