giovedì, Agosto 22, 2019
Home > Cultura e Musica > Prorogata la mostra "Curiosità, Fantasia d’Arte nel Vetro"

Prorogata la mostra "Curiosità, Fantasia d’Arte nel Vetro"

In seguito al rilevante successo di pubblico, la mostra “Curiosità, Fantasia d’Arte nel Vetro”è stata prorogata al 29 febbraio 2012. Giunta alla terza edizione, la tradizionale mostra natalizia di Altare “Natale Sottovetro” ha puntato quest’anno sulla fantasia. Tradizionalmente legata al vetro d’uso, la scuola vetraria di Altare ha concepito nei secoli una serie incredibile di oggetti geniali, tanto indispensabili ed usuali nella vita di ogni giorno, quanto estrosi e originalissimi nella realizzazione.

L’acchiappamosche, il pirone da marinai, la lente d’ingrandimento ad acqua, il pappagallo da uomo (e da donna), i bicchieri tascabili, il gancio da macellaio… e cento altre “pazzie”. Tutte rigorosamente in vetro. Sede di antichissima Università Vetraria, Altare rivendica oggi il posto che le compete tra le poche realtà internazionali in grado di dimostrare una radicata tradizione sociale, produttiva ed artistica nel campo delicatissimo ma affascinante dell’Arte del vetro. I tre piani del Museo del Vetro, inserito in una splendida villa liberty interamente restaurata, conducono il visitatore attraverso la vicenda di maestri straordinari, che ci hanno lasciato manufatti di pregio assoluto. La mostra Curiosità, Fantasia d’Arte nel Vetro spazia entro ed oltre i confini del piccolo borgo appenninico ligure, raccogliendo in una seducente raccolta preziosità rare provenienti anche da diverse collezioni private. Esigenze, tecniche e professionalità che si perdono nella notte dei tempi e che sono lo specchio delle usanze e delle necessità di un’intera popolazione. Inoltre, rientrano a pieno titolo nelle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia alcune bottiglie raffiguranti i personaggi più significativi del Risorgimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *