venerdì, dicembre 14, 2018
Home > Attualità > Riciclo: Savona grazie agli elettrodomestici evita 7 mila tonnellate di CO2

Riciclo: Savona grazie agli elettrodomestici evita 7 mila tonnellate di CO2


di - 4 settembre 2013, 14:26

Nel corso del 2012, Ecodom – il Consorzio Italiano per il Recupero e il Riciclaggio degli Elettrodomestici – ha trattato, in Liguria, circa 3.000 tonnellate di RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche), da cui ha ricavato 1.854 tonnellate di ferro, 282 tonnellate di plastica, 85 tonnellate di rame e 70 di alluminio. In dettaglio, Ecodom ha trattato 1.384 tonnellate di tonnellate di frigoriferi, congelatori, condizionatori (R1), 1.593 tonnellate di lavatrici, lavastoviglie, scalda-acqua, forni, cappe (R2) e 5 tonnellate di piccoli elettrodomestici, elettronica di consumo e computer (R4).

Grazie al processo di trattamento realizzato dagli impianti selezionati da Ecodom – principale Consorzio in Italia per quantità di RAEE gestiti – si è evitata l’immissione in atmosfera di 30.487 tonnellate di anidride carbonica (CO₂) e si è intercettata e correttamente smaltita una significativa quantità di gas che danneggiano lo strato di ozono. Inoltre, l’utilizzo delle materie prime (ferro, alluminio, rame e plastica) ottenute dal riciclo di 2.982 tonnellate di elettrodomestici ha consentito, nel 2012, un risparmio energetico di circa 3.006.000 kWh di energia elettrica, rispetto a quanto necessario per ottenere le stesse quantità di materie prime “vergini”.

La provincia che ha raccolto di più è Genova con 1.932 tonnellate. Seguono, a grande distanza, Savona (544 t.), La Spezia (314 t.) e Imperia (193 t.) La Liguria si posiziona al nono posto nella graduatoria delle regioni per quanto riguarda i RAEE gestiti da Ecodom. Ai primi posti la Lombardia, con oltre 12 mila tonnellate di RAEE, seguita da Veneto (oltre 7.000 tonnellate di RAEE), Sicilia ed Emilia Romagna (quasi 7.000 tonnellate di RAEE). Al fondo della classifica si trovano invece Molise, Basilicata e Valle d’Aosta.

LA GRADUATORIA COMPLETA DELLE PROVINCE DELLA LIGURIA PER RAEE GESTITI DA ECODOM
• Genova: 1.932 tonnellate di RAEE gestiti (771 tonnellate di R1 e 1.161 tonnellate di R2) pari a 1.800.000 kWh di energia risparmiata e 17.011 tonnellate di CO₂ non immesse nell’atmosfera.
• Savona: 544 tonnellate di RAEE gestiti (340 tonnellate di R1, 199 tonnellate di R2 e 5 tonnellate di R4) pari a 655.000 kWh di energia risparmiata e 7.467 tonnellate di CO₂ non immesse nell’atmosfera.
• La Spezia: 314 tonnellate di RAEE gestiti (230 tonnellate di R1 e 84 tonnellate di R2) pari a 412.000 kWh di energia risparmiata e 5.053 tonnellate di CO₂ non immesse nell’atmosfera.
• Imperia: 193 tonnellate di RAEE gestiti (43 tonnellate di R1 e 150 tonnellate di R2) pari a 139.000 kWh di energia risparmiata e 956 tonnellate di CO₂ non immesse nell’atmosfera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *