mercoledì, Giugno 26, 2019
Home > Cronaca > Riparte rinnovata la Mensa di fraternità

Riparte rinnovata la Mensa di fraternità

Ieri sera alle 18.30 ha ripreso il servizio serale della Mensa di fraternità gestita dalla Fondazione ComunitàServizi in via De Amicis a Savona. Questo mese di interruzione del servizio serale – veniva fornito solo il pasto delle 11.30 – è servito a volontari e operatori per comprendere meglio il flusso di persone che si rivolgevano alla Mensa e per trovare il modo migliore di accoglierle e accompagnarle. Nell’ultimo anno infatti ci si è trovati di fronte a una situazione che agli operatori sembrava passeggera, ma che in realtà è divenuta quotidiana: all’aggravarsi della situazione di molte persone e famiglie residenti si sono aggiunti, oltre al normale flusso di cittadini stranieri, i profughi provenienti dall’area nord africana. In questo periodo quest’ultimi, circa 40 persone, hanno trovato accoglienza presso strutture a loro dedicate non dovrebbero più gravare sulla Mensa.

Come avveniva in passato, oltre ai Servizi sociali del Comune, il Centro di ascolto resta il luogo di verifica, selezione e accompagnamento delle situazioni, quindi elemento centrale per accedere al servizio della mensa tramite il “buono”. Una diversa distribuzione degli ospiti da parte del Centro di ascolto tra il pranzo e la cena dovrebbe inoltre aiutare ad avere maggior tempo e attenzione da parte dei volontari per accogliere le persone che si rivolgono. Sarà garantito un tetto massimo di pasti, oltre il quale, qualora ci fosse necessità, verrà fornito un sacchetto viaggio per affrontare l’emergenza immediata. La Mensa di fraternità ha assunto da subito questo nome perché il cibo è uno strumento non solo per sopravvivere, ma per creare socialità, ritrovare dignità e rapporti umani: solo passando per questa strada è possibile, anche quando il volto dell’altro è trasfigurato dall’indigenza, dalla violenza, dalla dipendenza e dall’emarginazione, ritrovare umanità e speranza.
Per questo anche il servizio del Centro diurno “La Cometa” riprenderà il suo servizio tutti i giorni dalle 16,30 sino a ora di cena. La Cometa è uno spazio di accoglienza nei locali della Mensa, dove trovare relazioni con i volontari, una bevanda calda, un luogo dove stare, giocare, incontrarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *