Rossetti: liceo sportivo da settembre al Giancardi

Ad Albenga l'unico istituto superiore della provincia a indirizzo sportivo

image_pdfimage_print

Potranno essere attivati già dall’anno scolastico 2013-2014 i nuovi licei sportivi, anche se l’iter ministeriale non si è ancora concluso. E’ questa la previsione dell’assessore regionale al bilancio e all’Istruzione, Pippo Rossetti, insieme al direttore dell’ufficio scolastico regionale, Giuliana Pupazzoni. La decisione è stata assunta e già comunicata alle scuole interessate e agli assessori competenti delle province liguri, a seguito della possibilità offerta dal Ministero dell’Istruzione alle Regioni di avviare i corsi sulla base dell’autonomia scolastica, tenuto conto delle richieste degli studenti e delle famiglie.

Il consiglio regionale aveva infatti già approvato il piano dell’offerta formativa regionale lo scorso 22 gennaio, che aveva, tra le novità più rilevanti, l’introduzione dei licei sportivi e l’indicazione delle scuole presso cui potevano essere attivati. Per la loro attivazione mancava però la firma del decreto ministeriale che a questo punto è stata superata, grazie agli strumenti offerti dall’autonomia scolastica. Su tutto il territorio ligure saranno tre i licei sportivi previsti che verranno collocati all’interno di altrettanti licei scientifici: a Genova presso il liceo scientifico Martin Luther King, ad Albenga presso il liceo Giordano Bruno ed a Imperia, presso il liceo Colombo. “Il nuovo indirizzo – ha spiegato l’assessore Rossetti – completa la formazione a disposizione dei ragazzi liguri, avvicinandola sempre più al territorio e specializzandola sulla base delle esigenze del mondo economico. La volontà della Regione Liguria di far partire, già da questo anno accademico, i licei sportivi, va in questa direzione e si prefigge di offrire una possibilità in più agli studenti”. Sono stati approvati dalla Giunta regionale anche i nuovi percorsi triennali di istruzione e formazione professionale che inizieranno nell’anno scolastico 2013-2014. Saranno 23 gli Istituti professionali in tutta la Liguria che potranno realizzarli. A Savona potranno effettuare i corsi l’Istituto l’Istituto Mazzini-Da Vinci, l’Istituto Cairo Montenotte, il Finale Ligure, il Giancardi-Galilei-Aicardi. I corsi proseguiranno quelli già attivi da quest’anno che hanno visto il coinvolgimento in tutta la Liguria di oltre 3.300 alunni e 150 classi. I percorsi spazieranno dall’ambito alberghiero e dell’ospitalità a quello dell’industria e artigianato e dei servizi commerciali, fino all’agricoltura e alle produzioni industriali.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current day month ye@r *

vLkgPoreufIu