mercoledì, Giugno 26, 2019
Home > Musica > Salone nautico 2011: la Hydro Tec portabandiera della tradizione navale Varazzina

Salone nautico 2011: la Hydro Tec portabandiera della tradizione navale Varazzina

La fiera internazionale di quest’anno ha offerto spunto anche per qualche good news in merito allo stato di salute della nautica ligure. Nonostante la crisi non sia ancora terminata e il nome di Varazze sembrava assente dal Salone Nautico, orfano del marchio Baglietto, nella cittadina ligure non tutti magari conoscono la realtà della Hydro Tec, nota anche all’estero, e del suo fondatore Sandro Cutolo che al salone era presente e con importanti progetti. La Hydro Tec è una società di ingegneria navale con sede a Varazze le cui competenze abbracciano tutti i campi possibili della progettazione navale sia nel diporto che nel naviglio leggero in genere.

Nata nel 1995 su iniziativa dell’ingegner Sergio Cutolo, un passato come tecnico in prestigiosi cantieri italiani e esteri, la Hydrotec ha realizzato svariati progetti che hanno dato vita a oltre trenta bellissime barche da diporto, lavorando direttamente per conto dell’armatore o per alcuni dei più importanti cantieri navali nel mondo e può contare nella sua sede varazzina sul lavoro di ben 12 persone tra ingegneri e tecnici specializzati. Al salone di Genova Sandro Cutolo era presente con tre imbarcazioni tutte sopra gli 80 piedi, progetti nati con la collaborazione di prestigiosi cantieri. In particolare, ammirato e visitato da molti, il DARWIN ’86 del Cantiere delle Marche. Giovane realtà anconetana della cantieristica italiana, il Cantiere delle Marche, presente quest’anno al salone, realizza yacht dislocanti in acciaio ed alluminio. Secondo la filosofia del gruppo, referente alla famiglia Cecchini, ogni imbarcazione, prodotta in un ristretto numero di unità, deve garantire durevolezza, marinità e bassi consumi uniti ai sorprendenti volumi degli spazi interni. Inoltre, una particolare attenzione è dedicata ai servizi di Customer Care pre/post vendita. Al momento Cantiere delle Marche può vantare la forza di un portfolio di progetti che comprende un’ampia gamma di imbarcazioni di diverse dimensioni, da 75, 86, 95 e 105 piedi, tutte contraddistinte dalla denominazione Darwin Class, disegnate e progettate proprio dalla Hydro Tec di Sergio Cutolo. Così il punto di vista del progettista Sergio Cutolo in merito al DARWIN ’86 : “nasce dalla sintesi delle varie esperienze che nel corso degli anni lo Studio ha maturato nel settore dei piccoli Explorer. È comunque evidente che non si tratta della semplice rivisitazione di una barca di successo, ma di uno sforzo progettuale particolarmente impegnativo, proprio perché ci si è confrontati con precedenti particolarmente riusciti e che tuttora rappresentano un punto di riferimento assoluto per il mercato di questo genere di imbarcazioni. L’approccio iniziale doveva necessariamente tener conto di tutte le esperienze acquisite in precedenza e dei numerosi feed-back ricevuti sia dai cantieri che direttamente dagli armatori per consentire al progetto di svilupparsi in maniera autonoma e indipendente senza alterare i segni distintivi che hanno caratterizzato le altre imbarcazioni firmate dal nostro studio.”

Lorenzo Grazioli Gauthier

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *