AttualitàCultura e Musica

San Giovanni Battista, ricorrenza ligure

“Esattamente un anno fa, esprimevo con un post le potenzialità di ricettività e accoglienza del nostro Paese in occasione del ‘giugno carcarese’ . Oggi il messaggio vuole essere di speranza e positività, verso un “difficile” ritorno alla normalità, sociale ed economica, delle relazioni umane per Carcare e il comprensorio valbormidese”. 

“Abbiamo tollerato tante rinunce, anche quelle tradizionali e simboliche di un giorno di festa, mi auguro che queste rinunce, più o meno gravi, ci abbiano arricchito di valori positivi da spendere per il futuro. Buon San Giovanni”

Il Sindaco di Carcare, Christian De Vecchi, ha affidato tale messaggio a Facebook per esprimere, forse con un po’ di amarezza, il cammino ancora da fare per ritornare alla normalità da tutti sperata e che,  cammino nel corso del quale  non ha potuto, l’avevamo già riferito, lasciare spazio alla giornata di festa, di fiera, di eventi che, tradizionalmente, celebra la ricorrenza patronale di San Giovanni Battista nel Comune da lui guidato. Peccato per quest’anno, ma gli auguriamo di recuperare il prossimo!

San Giovanni Battista è una festività sentita un po’ ovunque, in Italia e fuori, è la “notte di mezza estate” , cara anche al mondo nordico e che ha ammesso, è giusto dire ciò anzichè affermare che ha sostituito, ritualità ancestrali! In Liguria è festa patronale a Genova ed a Vado Ligure, ma anche in altri centri, pur non con tale importanza, chiese a cappelle ricordano il Battista e la sua storia straordinaria si tinge di spunti leggendari, come riguardo alla “Meodinn’a”, detta anche “Biondinn’a”, il fantasma di Salomè, la figlia di Erodiade che, secondo il racconto, danzò per Erode e gli chiese in cambio la testa del Battista incarcerato –  e qui è d’obbligo ricordare l’opera di Richard Strauss, pur non o poco di richiamo religioso – ; i falò campestri ed uno, ancora non molti anni fa, si faceva sul “Pennello” a Celle, erano accesi per scacciare questo spettro!

Continueremo il discorso domani con  la poesia dedicatale dal  cellese Silvio Volta!

 

Immagine: la suggestiva chiesa di San Giovanni Battista a Casarza Ligure – Genova

 

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: