domenica, Giugno 16, 2019
Home > Attualità > Santa Corona: istituzione di un Hospice

Santa Corona: istituzione di un Hospice

corso avo santa corona pietra ligure

Sempre al Santa Corona di Pietra Ligure, insieme con la presentazione del progetto Totem, un’ altra e, al momento, più importante realizzazione è stata annunciata, ovvero la creazione di un nuovo hospice destinato all’assistenza terapeutica ed all’accoglienza delle persone vicine, per i pazienti terminali. Uno spazio di una decina di dieci posti, diverso dai normali reparti ospedalieri.

Si è ritenuta adatta, come sede dell’hospice, dopo opportuna ristrutturazione, la palazzina un tempo destinata al reparto “Isolamento malattie infettive”, situata in un’area appartata, all’interno dell’ospedale, direttamente accessibile dall’esterno e pertanto ad ingresso facilitato .

L’hospice, non presente nel panorama sanitario savonese ad eccezione della simile struttura nel complesso dell’Istituto di Santa Maria Giuseppa Rossello alla Villetta di Savona, verrà realizzato grazie al contributo della Fondazione “Famiglia Sezzella”, presieduta dal dottor Giancarlo Maritano e istituita in memoria di Walter Sezzella, secondo i voti  di questi, spentosi appunto presso l’hospice della Villetta, mancando, nel ponente savonese, un pari luogo di assistenza per malati terminali  .

Il lascito di Walter Sezzella, nato a Genova e vissuto a Ceriale e a Borghetto, ammontante a circa 2,5 milioni di euro e amministrato dalla Fondazione, verrà utilizzato per la creazione della nuova struttura e per altre iniziative, come l’istituzione di borse di studio.

Il progetto,  dopo un iter di un anno, è approdato ad una soluzione amministrativa particolare: l’edificio di proprietà dell’Asl, durante i lavori di ristrutturazione, sarà ceduto temporaneamente alla Fondazione. La direzione dei lavori spetterà comunque all’Asl, che tornerà in possesso dell’immobile ad opere concluse. Giovedì prossimo, 8 marzo è previsto un incontro tra i rappresentanti della Fondazione ed tecnici dell’ASL n. 2.

Sull’hospice a Pietra Ligure così si è espressa l’assessore regionale alla Sanità e alle Politiche Sociali Sonia Viale: “Questo tipo di strutture in Liguria sono presenti in maniera adeguata in base ai parametri ministeriali ; da parte della politica c’è comunque la massima disponibilità per arrivare al compimento di questo hospice nel ponente savonese in tempi rapidi: una scelta di civiltà e umanità. A tal proposito,colgo l’occasione per collegarmi alla proposta portata avanti dal dottor Porfido (direttore generale Asl 2 ndr) relativa alla possibilità per i pazienti di godere del conforto di un animale domestico: una possibilità da estendere anche agli Hospice”.

La Asl e la Fondazione auspicano che si possa giungere all’inaugurazione della nuova struttura già nel 2019.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *