domenica, Ottobre 20, 2019
Home > Attualità > Savona, assegnata la cittadinanza onoraria “ius soli”

Savona, assegnata la cittadinanza onoraria “ius soli”

Nella sede del comune di Savona è stata assegnata la cittadinanza onoraria “ius soli”. L’attestazione è stata consegnata dal Sindaco di Savona Federico Berruti a ciascuno dei 15 bambini nati a Savona negli ultimi mesi da genitori cittadini stranieri regolarmente soggiornanti e residenti in Savona, attraverso una cerimonia semplice ma molto sentita da tutti i presenti, alla quale hanno partecipato anche il Presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Casalinuovo, il consigliere Reginaldo Vignola presidente della Commissione consiliare di studio sulle problematiche dell’immigrazione, il Segretario Generale dott. Vincenzo Filippini. Il Regolamento comunale per il conferimento della cittadinanza onoraria e delle benemerenze della Città di Savona è stato approvato dalla giunta il 29 marzo 2012.

In questo ambito assume particolare significato l’istituzione della cittadinanza onoraria “Ius soli”, per promuovere l’uguaglianza tra persone di origine straniera e italiana che nascono, vivono, crescono, studiano e lavorano in Italia e in particolare a Savona: il provvedimento nasce difatti con l’intento di contribuire a rimuovere gli ostacoli che la legislazione attuale frappone al raggiungimento di questo obiettivo, sino al riconoscimento da parte dello Stato della Cittadinanza Italiana per coloro che nascono in Italia. In sostanza il riconoscimento è conferito a tutti i nati da genitori cittadini stranieri regolarmente soggiornanti e residenti in Savona, attraverso una attestazione portante stemma e scritta “Città di Savona” e che verrà annotata in ordine cronologico in un apposito “Registro delle cittadinanze onorarie IUS SOLI”.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *