mercoledì, Ottobre 16, 2019
Home > Attualità > Savona celebra i 50 anni dallo sbarco sulla Luna

Savona celebra i 50 anni dallo sbarco sulla Luna

Sono stati illustrati, alla presenza degli assessori Rodino e Scaramuzza e degli organizzatori della manifestazione, gli eventi che si terranno a Savona per la celebrazione dello sbarco sulla Luna, avvenuto ben 50 anni fa.

“Ho visto che in questi giorni ricorrono i 50 anni dall’allunaggio”, ha dichiarato l’assessore Doriana Rodino, “ed è importante ricordare questo momento molto significativo per tutta l’umanità senza dimenticare com’è stato vissuto a Savona. Ho contattato il Gruppo Astrofili Savonesi per chiedergli aiuto per organizzare qualcosa su questo tema e loro hanno organizzato un fine settimana di eventi”.

Stessa soddisfazione da parte di Sandro Zappatore, presidente degli Astrofili Savonesi :”Quest’anno ricorrono i 50 anni dallo sbarco sulla Luna che sarà ricordato con due eventi importanti qui a Savona ma ricorrono anche i 50 anni della nostra associazione, una delle più vecchie della Liguria ad occuparsi di astronomia amatoriale. Il 12 luglio, alle 16.30 presso la Sala Rossa del comune di Savona si terrà una conferenza del professor Felice Rossello che racconterà come viveva l’uomo del momento mentre il 13, dalle 15 alle 19, presso la Sala della Sibilla al Priamar sarà la volta di un momento più ludico visto che saranno presenti modellini di razzi e missili che esplorano lo spazio. Porteremo anche il planetario dell’università di Genova ed il telescopio solare e proprio il 20 luglio, in Via Balbi a Genova, ci sarà un evento al pomeriggio. Alcuni oggetti di uso attuale, come i pannolini per bambini, devono la loro creazione agli studi effettuati per portare l’uomo sulla Luna”.

“La conferenza tratterà principalmente la vita di quegli anni”, afferma il professor Rossello, “e nello sbarco vi è qualcosa della Guerra Fredda poichè i comunisti italiani fecero i loro auguri agli astronauti americani ma ricordarono che anche l’Unione Sovietica era impegnata nel progetto Luna. Nei giornali che verranno analizzati durante la conferenza, Il Secolo XIX e L’Unità, emerge anche come la ricerca della vita oltre la Terra facesse all’epoca molta paura e verranno analizzati anche i film su questi temi che diedero origine al filone fantascientifico. Nell’evento, inoltre, emergerà inevitabilmente come il mondo di allora fosse diviso in due blocchi, quello liberale degli Stati Uniti e quello socialista dell’Unione Sovietica”.

“Ringrazio Roberto Bracco e voglio dire che sono contenta di affrontare la comunicazione di 50 anni fa anche perchè da allora il mondo è molto cambiato”, conclude l’assessore Doriana Rodino.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *