sabato, Dicembre 14, 2019
Home > Cronaca > Savona, completato l’intervento sulla “Strada Passo dei Carpi in località Montegrosso

Savona, completato l’intervento sulla “Strada Passo dei Carpi in località Montegrosso

E’ stato completato l’intervento straordinario per la sistemazione della viabilità alternativa “Strada Passo dei Carpi – Loc. Montegrosso”. Il tratto di strada interessato dall’intervento ha una lunghezza di 2.470 ml, compresi tra i 370 m.s.l.m. del bivio con Passo dei Carpi  ed i 185 m. s.l.m. di loc. Montegrosso, con una pendenza media del 7,5% (in alcuni tratti alcuni tratti con valori massimi superiori al 20%).

 Afferma l’Assessore all’Ambiente Jorg Costantino dopo l’ultimo sopralluogo sul posto “E’ un intervento importante, rispettoso dell’ambiente e non invasivo, con l’utilizzo di materiali naturali, e che ripristina una importante strada tagliafuoco, fondamentale anche per l’antico borgo di Sant’Agata che ora ha anche un’altra strada utilizzabile nel caso di eventi alluvionali o altre emergenze”. Alleghiamo qui la descrizione dei lavori effettuata da ATA.

 

 

PROBLEMATICHE RISCONTRATE

 

Lungo tutto il tratto era evidenziabile la pressoché totale assenza di piccole opere di presidio e regimazione delle acque meteoriche, causa dei danni e delle degradazioni rilevate, spesso associate a piccoli dissesti lungo le scarpate, attraversamenti incontrollati dei rii, ecc..Proprio questi attraversamenti, privi di opere di regimazione, hanno causato l’erosione del piede delle scarpate a monte del piano stradale evidenziando anche leggeri smottamenti del versante.  Inoltre, proprio in questo tratto erano presenti i maggiori restringimenti della strada (larghezza di 2,10 mt) che non consentivano un  sicuro passaggio ai mezzi veicolari, in particolare a quelli di soccorso.

Le situazioni sopra descritte hanno richiesto l’esecuzione di operazioni più sostanziali rispetto alla manutenzione straordinaria con realizzazione di opere di ingegneria naturalistica per la costituzione di tagliacque traversali, palificate doppie per la stabilità dei versanti, briglie per il contenimento delle acque dei ritani, scarificatura e ripristino della massiciata stradale.

 

INTERVENTO REALIZZATO

 

Onde consentire la messa in sicurezza e piena percorribilità della strada in questione  è stato realizzato un intervento consistente nelle seguenti operazioni:

MANUTENZIONE straordinaria di viabilità forestale. Si tratta di operazioni che hanno coinvolto l’intero tracciato della strada in quanto fortemente danneggiato a causa dell’abbandono e di eventi meteorici avversi.

COSTRUZIONE di tagliacqua in legno idoneo e durabile di latifoglia o conifera,  costituito da un tondone con Ø medio di cm 15, posto trasversalmente a 45° rispetto all’asse stradale, ben ancorato al piano stradale con zancatura in ferro. Sono stati realizzati circa un centinaio di tagliacque disposti lungo tutto il percorso, diversamente distribuiti secondola pendenza della strada, l’impluvio del versante, etc. per una lunghezza complessiva di circa 570 ml. Queste opere sono essenziali per una uniforme distribuzione delle acque lungo i versanti e per evitare i fenomeni di erosione.

LASTRICATO in pietrame per la formazione di n.4 guadi di attraversamento di altrettante linee di impluvio, realizzati con grosse lastre posate su di un letto preparato dai mezzi meccanici, spessore medio cm 40 circa. Queste opere ricoprono una superficie complessiva pari a circa 147 mq.

BRIGLIA in legname e pietrame costituita da tondame scortecciato di legno idoneo e durabile Ø medio 30 cm posto in opera mediante l’incastellatura dei singoli pali, uniti con chiodi e graffe metalliche, riempiendo con ciottoli di materiale idoneo. Queste opere hanno una superficie complessiva pari a 13,2 mq. e sono state realizzate in corrispondenza di due dei cinque attraversamenti di linee di impluvio presenti sul percorso.

PALIFICATA di sostegno a due pareti composta da correnti e traversi scortecciati di legno durabile di latifoglia o conifera Ø medio 30 cm, fra loro fissati con chiodi, staffe e caviglie, ancorata al piano di base con piloti in acciaio ad aderenza migliorata Ø medio mm 32; inserimento di talee di specie arbustive e/o arboree ad elevata capacità vegetativa e capaci di emettere radici avventizie dal fusto posate contigue in ogni strato e di piante, riempimento a strati con materiale ghiaioso-terroso proveniente dagli scavi e/o riportato. Sono state realizzate tre palificate doppie tutte ad angolo, per un volume complessivo pari a 83,7 mc. In un caso queste opere sono state realizzate anche in abbinamento ad una briglia.

ALLARGAMENTO della sede stradale per una larghezza minima di 2,70 m., con scavi e riporti pari, rispettivamente, a 218,16 mc. di cui 43,29 mc interamente realizzati in roccia per mezzo di martellamento del fondo;

SCARIFICATURA leggera di massicciata stradale, per una lunghezza di 376 ml ed una superficie complessiva pari a circa 1.071,60 mq. onde consentire la ricostruzione del fondo stradale, quasi completamente eroso in questo tratto; l’opera ha richiesto l’impiego di due miniescavatori e di una minipala onde consentire la pareggiatura del fondo ed una adeguata compattazione.

 

COSTI e TEMPI

Importo totale complessivo dell’intervento:            Euro 60.000,00

 

Data inizio lavori: 13/03/2012

Data fine lavori: 10/05/2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *