Attualità

Savona e Costa Crociere : un binomio da 38 milioni di euro e 661 posti di lavoro

di Selena Borgna

“Le crociere sono molto importanti per la Liguria così come il turismo è importante per il lavoro”, ha dichiarato il presidente Giovanni Toti durante l’incontro con i vertici di Costa Crociere per mettere in evidenza, in termine di numeri, la sinergia tra la città di Savona e Costa Crociere, “e voglio ricordare come il settore delle crociere non abbia mai subito crisi, nonostante il periodo non proprio roseo. Tutte le compagnie stanno costruendo nuove navi e questo ha una notevole importanza anche per i posti di lavoro con una proiezione ottimistica per il futuro. Queste costruzione sono per i nostri luoghi una fonte di ricchezza e voglio ricordare come la logistica del territorio sia molto importante, basta ricordare il recente raddoppio ferroviario, l’aereoporto di Genova e la Gronda di Ponente. Oltre alle infrastutture, anche l’ambiente riveste una notevole importanza in una regione molto fragile e voglio ricordare il lavoro della Protezione Civile negli scorsi giorni durante l’emergenza pioggia. La fruibilità del territorio è per noi una priorità soprattutto nei territori di Portofino e delle Cinque Terre. Savona deve aprirsi ai turisti, in particolra modo con il Priamar e Villa Zanelli, senza dimenticare il waterfront. Il turismo è anche molto importante per la formazione professionale e i consguenti posti di lavoro diretti e indiretti come, ad esempio, l’indotto, e voglio ricordare che il turismo è anche tecnologia e noi crediamo molto alla sinergia tra enti locali, porto e operatori. Il rapporto tra navi e territorio è molto importante e la crescita dei porti di Genova e La Spezia ne è la prova. L’apertura della scuola di alta formazione ad Arenzano è una delle prove che dimostrano come il settore si stia sviluppando bene e voglio ricordare come le nuove navi in costruzione sono ad un basso impatto ambientale”.

Stesso entusiasmo da parte del sindaco Ilaria Caprioglio :”Ho ereditato dalla precedente amministrazione un protocollo d’intesa tra la città di Savona, l’Autorità Portuale e Costa Crociere e intendo portarlo avanti. L’attenzione all’ambiente è uno dei punti più importanti per me e la mia squadra e voglio ricordare come, recentemente, sono state realizzate panchine con le lattine che i crocieristi hanno consumato e riciclato. Stiamo lavorando all’apertura di un nuovo sottopasso e spero di estendere il protocollo d’intesa alla Camera di Commercio per mantenere vivo lo IAT, che è usato da tutti i turisti. Il walking tour si è dimostrato un vero successo e siamo aperti alle proposte che vengono dal campus, in particolare app e video, per migliorare l’offerta per i nostri turisti. Stiamo studiando per i crocieristi quattro diversi percorsi : artistico, religioso, enogastronomico e sportivo perché abbiamo capito che i nostri turisti vogliono esperienze uniche con percorsi sempre più personalizzati e siamo sicuri che l’economia della città possa ripartire soprattutto grazie al campus e a Costa Crociere. I crocieristi sono ottimi testimonial per il territorio e siamo sicuri che torneranno se offriamo loro esperienze uniche ed indimenticabili”.

“La sinergia pubblico-privato è molto importante”, ha messo in evidenza Neil Palomba, direttore generale di Costa Crociere, “e abbiamo siglato un protocollo d’intesa il 10 novembre 2015 che sta proseguendo nel migliore dei modi. Ogni percorso fatto si è svolto con l’accordo della regione e del comune e voglio ricordare come in un anno transitano dal porto di Savona ben 1 milione di crocieristi. Costa Crociere è molto importante per il PIL di Savona e i posti di lavoro in città e recentemente vi sono diverse navi in costruzione, che non hanno impatto ambientale”.

“La sostenibilità è molto importante così come l’impatto economico anche sull’indotto”, ha sottolineato Francesco Sacchetti, esperto di studi navali, “ed è molto importante focalizzare gli studi sull’impatto economico su uno specifico territorio. Costa Crociere ha un notevole impatto sul territorio di Savona, sia in modo diretto che indiretto, e abbiamo notato come l’equipaggio, che è per la maggior parte straniero, svolge perlopiù una volta sbarcato operazione bancarie e acquisti schede telefoniche”.

“I walking tour sono molto importanti e l’indotto riveste la sua importanza specie per i posti di lavoro. Costa Crociere ha una notevole garanzia occupazionale e abbiamo attivato corsi ad Arenzano e La Spezia perché crediamo molto nella crescita del settore. Voglio ricordare ai giovani che questo settore è in crescita e può diventare una buona opportunità di lavoro”, ha concluso l’assessore regionale Ilaria Cavo.

Redazione
the authorRedazione

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: