giovedì, Settembre 19, 2019
Home > Attualità > Savona, presentato l’evento “Un concerto per Marzia”

Savona, presentato l’evento “Un concerto per Marzia”

E’ stato presentato, alla presenza dell’assessore alle politiche sociali Ileana Romagnoli e degli organizzatori, l’evento benefico dal titolo “Un concerto per Marzia” che si terrà sabato 18 maggio alle ore 21 presso il Teatro Chiabrera di Savona.

“Tutto è nato dal caso di Marzia ed ho fatto appello al Rotary Club di Savona per aiutarla in questo lungo percorso”, ha dichiarato l’assessore alle politiche sociali Ileana Romagnoli, “ed il Club ha risposto positivamente alla mia richiesta”.

Stessa soddisfazione da parte di Aurelio Palmieri, presidente del Rotary Club Savona :”La nostra associazione nasce nel 1931 ed ha come scopo quello di aiutare la propria comunità. Ogni anno realizziamo diversi eventi e lo scorso 25 ottobre, sempre presso il Teatro Chiabrera, si è tenuto un concerto per la raccolta fondi da destinare ai familiari delle vittime del crollo del Ponte Morandi nel quale abbiamo avuto un grande successo riempiendo il teatro. Abbiamo raccolto l’invito dell’assessore Romagnoli ad aiutare questa ragazza che ha bisogno di aiuto la cui madre ha lasciato il lavoro per assisterla. Siamo contenti di aderire alla causa e siamo convinti che il riferimento all’importante gruppo musicale che sarà presente invoglierà le persone a partecipare. Sono sicuro che la città risponderà bene ed è stata fatta molta pubblicità sui social con la speranza di riempire il teatro. Il vero organizzatore dell’evento è il dottor Stefano Puppo che sta lavorando sulla creazione di uno sportello d’ascolto per la prevenzione del disagio giovanile ma occorre trovare un luogo ed un modo adatto. L’ingresso all’evento è libero e all’entrata verrà consegnata una busta anonima nella quale ciascun partecipante potrà mettere un’offerta e le porte del teatro verranno aperte alle ore 20.30”.

“Questa non è la prima collaborazione tra il Rotary e l’amministrazione comunale”, riprende l’assessore Romagnoli, “e lo scorso anno è stata acquistata una poltrona da dentista che permette di fare le radiografie ai denti distraendo i giovani pazienti, risultata molto utile per i ragazzi con Sindrome di Down. La valenza culturale di questi eventi è molto importante perchè dimostra che la comunità è presente con una partecipazione attiva ed i problemi vengono risolti. La comunità è unita ed è stata scelta Marzia perchè riflette il disagio dei giovani e tutto è stato fatto in collaborazione con la famiglia. Ricordo che i centri d’ascolto sono di competenza dell’Asl e dopo la maggiore età le regole che li disciplinano cambiano e durante le mie esperienze nel sociale ho potuto notare che i ragazzi preferiscono confrontarsi e chiedere aiuto a ragazzi più grandi piuttosto che agli adulti”.

“Il concerto è molto bello, vi saranno numerosi ospiti, tra cui un suonatore di cornamusa, ed accogliamo gli amici che si presentano”, conclude Fabio Rinaudo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *