sabato, Dicembre 14, 2019
Home > Sport > Scherma: L’oro di Daniele Garozzo passa per Savona

Scherma: L’oro di Daniele Garozzo passa per Savona

di Redazione

” Non male questo Garozzo!!” così mi ha scritto ieri Nicolò Manca al termine
della conquista della medaglia d’oro del fiorettista Daniele Garozzo a Rio
2016, ci informa Federico Santoro Maestro del C.S.Savona
Il primo oro della spedizione azzurra alle Olimpiadi brasiliane in corso, è
infatti un ragazzo di Acireale che nelle giovanili era rivale del nostro
savonese pluricampione Italiano, Nicolò Manca.
In particolare i due si incontrarono per la vittoria del Titolo Italiano under
14, nel lontano 2005 ed allora prevalse Nicolò sul filo di lana col punteggio
di 15 a 14.

“Ancora di recente – racconta Santoro – ho incontrato Daniele in una prova di
Coppa del Mondo a Parigi e mi ha chiesto di Nico; sono passati dieci anni , ma
il suo ricordo del rivale savonese era ancora molto vivo. Si vedeva che Daniele
era un gran talento, come il ” mio Nicolò” d’altronde, poi col tempo i due
hanno fatto scelte diverse e preso strade diverse; Daniele si è trasferito
giovanissimo a Frascati, per poter continuare a cullare il sogno olimpico ed ha
avuto evidentemente ragione, Nicolò invece essendo un ragazzo molto dotato
scolasticamente oltrechè schermisticamente, ha scelto la strada degli studi e
dopo la Bocconi e diversi Master in giro per il mondo, lavora ora in una
prestigiosa Banca Giapponese a Londra ”

Certo che l’emozione della medaglia d’oro olimpica è davvero unica e chissà se
a Nicolò sarà rimasto il dubbio di poterci essere anche lui a Rio.

” Non male – gli ho risposto- te lo avevo detto che era un avversario
difficile, dissi allora a Nicolò al termine della finale del 2005; ci avevamo
visto lungo!!  – Bravo Daniele !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *