Musica

Seconda settimana per Altare Glass Fest 2013

Dopo il successo dell’inaugurazione della scorsa settimana, in cui la fornace del Museo dell’Arte Vetraria Altarese si è aperta ai maestri vetrai di Altare, entra nel vivo l’edizione 2013 di Altare Glass Fest. Questa settimana i visitatori del museo potranno osservare la lavorazione del vetro soffiato dal vivo da parte di Elena Rosso, vetraia di origini savonesi formatasi prima nei corsi realizzati ad Altare negli anni ’90, quindi a Murano dove si è trasferita e lavora a tutt’oggi.

Anche questa settimana la fornace aperta nel giardino di Villa Rosa sarà attiva da giovedì a domenica dalle 17,00 alle 22,30, con ingresso libero. Sabato e domenica, apericena a cura dei Commercianti altaresi accompagneranno la serata, mentre domenica alle 21 si potrà assistere gratuitamente al concerto dei “Syrinx Trio”, composto dai flautisti Fabio De Rosa, Elisabetta Comotto e dal pianista Massimo Pastorelli. La formazione, nata di recente, si propone di approfondire, valorizzare e far conoscere al pubblico il repertorio per uno e due flauti e pianoforte, spaziando dai capolavori del Barocco e del Settecento fino a più raffinati e meno noti brani dell’Ottocento e del Novecento. Domenica inoltre, spazio dedicato ai bambini alle ore 16 con “Il vetro magica materia”, una visita guidata e un laboratorio per sviluppare le capacità di osservazione, interpretando gli oggetti con la tecnica del Frottage. Sabato e domenica, dalle 15 alle 17, esperienza in fornace: un vetraio esperto sarà a disposizione di tutti coloro che vorranno avvicinarsi al mondo del vetro e per provare direttamente a lavorare il vetro soffiato. Non è necessaria alcuna esperienza. € 30 a persona. Prenotazione consigliata. Le visite guidate al museo e alla fornace partiranno infine alle ore 17 e alle 21. AGF intende dare nuovo spazio alla lavorazione del vetro soffiato, realtà millenaria che ha reso l’Italia famosa nel mondo. La lavorazione del vetro, che è stata per centinaia di anni il punto di riferimento per lo sviluppo economico, industriale e artistico dei territori e dei distretti cresciuti intorno ai grandi centri vetrari come Altare, nell’odierna crisi globale attraversa un momento di grave difficoltà. Altare, tutt’oggi centro vetrario tra i più importanti d’Italia e d’Europa, chiamando a lavorare fianco a fianco, accanto ai maestri vetrai altaresi, maestri provenienti dalle più diverse tradizioni vetrarie d’Italia e del mondo, vuole offrire un momento di riflessione sullo stato dell’arte di queste tradizionie sulla necessità di individuare gli strumenti per conservarle, svilupparle e rilanciarle nel prossimo futuro. Non dimenticate i numerosi eventi organizzati con la collaborazione delle Associazioni e dei Commercianti di Altare. Il programma completo è consultabile all’indirizzo www.museodelvetro.org, o visitando le pagine Facebook e Twitter del MAV.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: