sabato, Agosto 24, 2019
Home > Sport > Secondo posto per il Liguria Hockey a Bourg-en-Bresse

Secondo posto per il Liguria Hockey a Bourg-en-Bresse

Il Liguria Hockey ha avuto l’onore di disputare la finale per il 1°/2° posto al Torneo Internazionale di Hockey indoor che ha avuto luogo il 10 e l’11 dicembre a Bourg-en Bresse, in Francia. I biancoblu guidati da Carlo Colla hanno perso la finale contro i pluriscudettati campioni francesi dell’HC Lione per 6-2: il punteggio non fa certo gridare allo scandalo, dal momento che i vincitori militano nella serie A transalpina. Il Liguria HC sabato ha battuto per 15-1 l’HC Forezen (reti: 2 Vallega, 4 Sonego, 2 Rossi, 2 Biglino, 3 Francese, 2 Rossi), per 5-1 l’Asvel (reti: 2 Sonego, Rossi, Biglino, Pastorino) concludendo in bellezza in giornata con un’altra vittoria battendo il Bologna, seconda squadra italiana presente al torneo, per 6-1 (reti: 2 Pastorino, Rossi, Francese, Sonego).

Nella giornata di domenica, grande pareggio per 3-3 (reti: 2 Pastorino, Bignino) contro i padroni di casa del Bourg HC a cui non è bastato un arbitraggio scandalosamente casalingo che ha annullato due reti regolarissime ai savonesi. Guadagnando 10 punti in 4 partite i biancoblu del Presidente Addis sono andati in finale pronti per affrontare l’HC Lione, miglior squadra di indoor francese. Anche in questa occasione gli arbitri non hanno di certo aiutato i savonesi… Resta, comunque, la soddisfazione di un bellissimo secondo posto e l’aver giocato 6 partite nell’arco di due giorni.
Alla trasferta hanno partecipanti i seguenti giocatori: Rossi, Vallega, Pavone, Biglino, Soneco, Franco Francese, Addis Marco, Pastorino, Nari Alex, Ghidella Alex e Nari Andrea.
Il torneo è stato un ottimo allenamento anche in vista del 1° concentramento previsto per la serie B domenica 18 sulla pista di Zinola: alla serie B prendono parte Savona HC, Genova HC Superba, Cus Genova, Liguria HC, HC Genova 1980.
“Una prestazione davvero maiuscola da parte della squadra – ha detto Colla -. I ragazzi hanno giocato con una grandissima determinazione e impegno per tutte le partite, nonostante la grande stanchezza e moltissimi problemi fisici. Credo che davvero tutti siano da elogiare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *