martedì, Ottobre 22, 2019
Home > Rubriche > Lettere alla redazione > Socialisti savonesi, si può fare!

Socialisti savonesi, si può fare!

Necessita pensare nell’immediato, nel PSI savonese, a un percorso completamente diverso da come in questi ultimi quindici anni, con l’obiettivo primario volto a un risultato significativo in occasione delle prossime elezioni comunali della nostra città. Non sussistono altre strade ragionevoli, concrete e responsabili, da imboccare, insistere (magari lamentandoci stupidamente) nel continuare come a tutt’oggi, giustificando pelosamente gli opportunismi dei soliti noti, con equivoci e inganni, è comportarsi da cannibali in un partito rosicato fino all’osso. Fortunatamente i Socialisti a Savona ci sono, ciò ch’è sempre mancato è un partito pluralista e moderno, d’incontro e dialogo, partecipe del sociale. Lo diciamo sinceramente, lo gridiamo fortemente, abbandoniamo i ‘camposanti e le croci’, niente ipocriti esami di coscienza, non celiamoci nell’abulia delle parole per farne una cortina fumogena. C’è il tempo, pur se limitato e condizionato, per risorgere: dobbiamo assolutamente provarci, ritrovarci uniti e concordi, ne va della nostra dignità e storia, impegnandoci con tenacia e convinzione, ‘chi sa osare non si sbaglia mai’, i compagni di casta commemorati al Masoleo, ‘i giovani vecchi omologati e clonati come maggiordomi fuori dai giochi’, i giovani veri di sentimento e di cuore come novelli capitani coraggiosi a guidare la nuova rotta, ‘Marina Lombardi, Alessandro Gugliotta, Carlo Cuneo, Franco Costantino e molti altri’. Noi di ‘Azione Riformista,. l’Europa dei Cittadini’, & company, ci siamo! senza il timore di una difficile traversata nel deserto pur di ritrovare la fonte socialista che ha abbeverato il mondo di Libertà e Giustizia.

Gianni Gigliotti

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *